Home / Notizie / Cronaca / Trasporto pubblico, Rancan (Lega): «Tornelli sugli autobus contro violenti ed evasori»

Trasporto pubblico, Rancan (Lega): «Tornelli sugli autobus contro violenti ed evasori»

PIACENZA, 4 SET. – «Si installino i tornelli sui mezzi pubblici per allontanare i violenti e i “portoghesi”».

Torna a proporlo il consigliere regionale della Lega Nord Matteo Rancan in seguito all’aggressione verificatasi l’altro giorno a Piacenza a danno di tre dipendenti di Seta, colpiti da una venticinquenne nigeriana di Lodi sprovvista del biglietto.

«Innanzitutto esprimo la massima solidarietà e vicinanza – afferma Rancan – a controllori ed autisti, che spesso si trovano ad operare in condizioni difficili a causa dell’indisciplinatezza di alcuni viaggiatori. La soluzione per arginare l’evasione e le brutalità commesse da chi non è munito del titolo di viaggio può essere solo la presenza di una barriera che impedisca loro l’accesso. Le bodycam di cui sono dotati i controllori sono già un aiuto, ma non devono essere l’unico strumento: i tornelli – ribadisce il consigliere – sono dunque una priorità sulla quale la Regione Emilia Romagna deve insistere. Simili dispositivi sono infatti già in uso sui mezzi dell’azienda di trasporto pubblico bolognese ed è ora che entrino in funzione anche sugli autobus di Piacenza, Reggio Emilia e Modena».

Un anno fa Rancan aveva già formulato la stessa proposta insieme ai colleghi Stefano Bargi e Gabriele Delmonte in un’interrogazione presentata all’Assemblea legislativa dell’Emilia Romagna.

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari, hashish nell’abitazione. 23enne arrestato

Piacenza. È stato disposto il processo per direttissima per un 23enne algerino residente in città, …