Home / Eventi / Sabato 21 luglio. Morfasso: in scena un divertente omaggio a Fred Buscaglione

Sabato 21 luglio. Morfasso: in scena un divertente omaggio a Fred Buscaglione

Dopo la stuzzicante anteprima agli inizi del mese con una performance di altissimo livello della cantante Youn Sun Nah e del chitarrista Ulf Wakenius, che ha incantato tutto il pubblico accorso nel cortile della Fondazione di Piacenza e Vigevano (principale sostenitore della rassegna), parte la quinta edizione della rassegna estiva itinerante “Summertime in Jazz”. E parte con un programma fitto di appuntamenti che si snoderà lungo le due incantevoli valli piacentine dei fiumi Trebbia e Arda fino alla metà di agosto. La prima tappa di questo tour vedrà protagonista il paese di Morfasso che, coi suoi 631 metri sul livello del mare, ha sempre garantito un clima fresco e piacevole, anche nelle estati più torride. Lì sabato 21 luglio alle 21.30 si esibiranno “I Gezzz…” con un tributo al genio di Fred Buscaglione, un personaggio emblematico che fa ormai parte del nostro patrimonio culturale, all’insegna dell’ironia e dello swing. Il progetto messo in scena s’intitola “Fantastica!” ed è un crocevia di linguaggi sonori e visivi che diventano spettacolo, frutto di musicisti che partono dalla loro comune passione per la musica di Buscaglione. Una formula interessante e originale quella del trio “I Gezzz” (composto da Pietro Bonelli alla chitarra, Angelo “Gange” Cattoni alla voce e organo Hammond e Fabio Villagi alla batteria) che si allargherà per l’occasione, diventando quintetto (con l’aggiunta di una sezione fiati formata da Marco Zaghi al sax e Riccardo Gibertini alla tromba), per far rivivere il genio torinese dello Swing e metterne in scena le sue tre diverse anime, fatte di sonorità jazz, teatro e comicità. Atmosfere d’altri tempi che profumano di quel clima allegro e ribelle degli Anni ’50 e della musica delle grandi orchestre d’oltreoceano. Un progetto che unisce musica e suggestioni teatrali e cinematografiche per divertirsi e divertire attraverso uno show basato su uno dei padri dello Swing italiano. Un omaggio dovuto al cantautore e attore italiano spesso sottovalutato che ha contribuito a segnare l’immaginario di un’epoca. Di lui ha detto Enrico Rava: “Fred sapeva coniugare alla grande divertimento e talento, e poi era anche un grande jazzista”.
Morto prematuramente a soli trentotto anni a causa di un incidente stradale, questo carismatico artista dalle molteplici peculiarità viene così portato in scena insieme a tutti i suoi più grandi e indimenticati successi. “Eri piccola”, “Che notte!”, “Che bambola”, “Whisky facile” sono alcuni esempi dei brani che rendono frizzante e coinvolgente la scaletta, conditi da un tocco di improvvisazione, che contribuisce a renderli ancor più vivi.

Il concerto è ad ingresso libero, come tutti quelli della rassegna. In caso di maltempo persistente verrà rimandato ad altra data.
Tutte le info in tempo reale su www.summertimejazz.it oppure sui social, la paginawww.facebook/summertimeinjazz, il profilo Twitter www.twitter/pcjazzclub attraverso l’hashtag #SummertimeInJazz o su Instagram con il profilo del Piacenza Jazz Club.

Potrebbe interessarti

Venerdì Piacentini. Festival possibile grazie a partner ed espositori

PIACENZA – Si è chiusa con numeri record l’ottava edizione del festival Venerdì Piacentini, uno …