Home / Notizie / Cronaca / Fiorenzuola. Notte Bianca da Record. Il video e i numeri
Notte Bianca Fiorenzuola 2018

Fiorenzuola. Notte Bianca da Record. Il video e i numeri

La Notte Bianca di Fiorenzuola si conferma come uno dei principali appuntamenti estivi della provincia di Piacenza. L’altra sera la città è stata presa d’assalto da folle di visitatori che, fino a tarda notte, hanno passeggiato per le vie del centro, tra proposte gastronomiche, ristoranti sotto le stelle e tanta buona musica.

Tra i pezzi forti della Notte Bianca 2018 va certamente segnalato il live della band milanese Octopus che ha condiviso il palco con mostri sacri come i Deep Purple e gli Scorpion. Sulla scalinata di Piazza Molinari, tra spettacoli pirotecnici e giocoleria, si sono esibiti Reepo (chitarra e voce), Mattia Bigi (basso) e Nik Turri (batteria), praticando un energico funk rock. Prima di loro la serata è stata aperta dal grande Nino Formicola, attore comico famoso per l’amatissimo duo “Gaspare e Zuzzurro”, che da un po’ di anni a questa parte vive sulle colline piacentine.
In piazza Caduti, su Corso Garibaldi e nel resto del centro storico di sono alternati oltre 20 spettacoli musicali e di arte varia. Splendida l’esibizione del DJ Andy Fisher in via XX Settembre, dalla console ricavata all’interno di una roulotte anni ’50 trainata da un’auto d’epoca americana. Tra swing e rock’n’roll si è ballato tutta la notte. Pienissima anche piazza Caduti che ha alternato spettacoli di danza hip-hop, quiz game con la conduzione di Andrea Baldini e ha chiuso con il concerto degli Incydia.
“Stiamo valutando di commissionare uno studio per calcolare la ricaduta economica sulla città di eventi come la Notte Bianca,” ha commentato Lorenza Rossi, assessore al Commercio di Fiorenzuola. “A noi risulta sempre più chiaro come eventi bene organizzati, non solo dal punto di vista artistico, ma soprattutto mettendo al centro il tema del marketing territoriale, possano aiutare la città e il tessuto economico a fare sistema”.
“Gli effetti andrebbero valutati nel medio e nel lungo periodo”, ha aggiunto Marcello Minari, assessore al bilancio. “Il seme che abbiamo piantato quest’anno, cercando di attivare consulenze professionali sul territorio, può germogliare incrementando il valore del brand Fiorenzuola. Più la città è conosciuta, apprezzata e riconosciuta anche per le proposte culturali e ricreative, e maggiore e la possibilità che questo si rifletta sul tessuto economico. Bisogna lavorare tutti insieme, remando nella stessa direzione”.
Le prime stime parlano di circa 25.000 presenze. Un risultato davvero straordinario, merito anche delle numerose proposte dei commercianti di Vetrine in Centro che hanno contribuito ad arricchire il programma del festival. Hannno contribuito alla buona riuscita dell’evento i numerosi volontari, gli addetti alla sicurezza e gli sponsor che hanno creduto nell’iniziativa. Molto efficace anche la campagna di comunicazione ideata da Blacklemon, sul modello dei Venerdì Piacentini. L’esperienza della Notte Bianca è stata anticipata sui social per tutta la settimana precedente l’evento, e sta continuando con la condivisione di foto, video e testimonianze anche nelle ore successive. Basti pensare, per fare un esempio, che su Instagram, Facebook e sugli altri canali l’hashtag #fiorenzuola è stato utilizzato almeno 13.000 volte.

Potrebbe interessarti

Prosciutto crudo di Parma contraffatto. Sequestrati 90 chili di merci

Sono ben 90 i chili di prosciutto sequestrati in seguito all’intervento dei carabinieri per la …