Home / Notizie / Cronaca / Rancan (LN): “Bandi regionali per lo sport: snellire la burocrazia e velocizzare le erogazioni”
matteo-rancan-stazione

Rancan (LN): “Bandi regionali per lo sport: snellire la burocrazia e velocizzare le erogazioni”

“Snellire la burocrazia e velocizzare le erogazioni”. E’ quanto chiede il consigliere regionale della Lega Nord, Matteo Rancan, alla Giunta di Viale Aldo Moro in ordine ai Bandi regionali per lo sport.

“Siamo consapevoli della grande importanza di questi Bandi nella nostra regione, poiché oltre ad aiutare in senso lato le società sportive e gli enti locali che organizzazioni manifestazioni, rappresentano la linfa vitale per il sostentamento delle società medio piccole e dei loro eventi. Tuttavia, per addivenire in modo sostanziale allo sviluppo e alla promozione della pratica sportiva sul nostro territorio, è necessario che i Bandi regionali vengano semplificati e, soprattutto, che le erogazioni dei fondi vengano velocizzate e vengano liquidate il più vicino possibile alle date degli eventi” spiega il consigliere leghista.

“Le nuove modalità di partecipazione ai Bandi, che ora avvengono attraverso le piattaforme internet “Spid” e “Federa” stanno mettendo in seria difficoltà le società più piccole, quelle che, per intendersi, non vantano fra i propri associati commercialisti o professionalità in grado di produrre la documentazione necessaria per partecipare ai Bandi medesimi” sottolinea Rancan.

“Si tratta di un problema che, nei fatti, smentisce la volontà della Regione di promuovere e sviluppare la pratica sportiva sul nostro territorio. Scoraggiando le piccole società a partecipare ai bandi, si scoraggiano infatti le migliaia di volontari che tengono in piedi le piccole comunità locali. Un problema che fa il paio con l’altro problema della lentezza delle erogazioni dei fondi: si consideri che solo il prossimo settembre arriveranno le comunicazioni relative agli assegnatari dei bandi dello scorso anno. Paradossalmente potrebbe accadere che una piccola società organizzatrice di un evento a gennaio 2017, ad esempio, si ritrovi a incassare i relativi fondi solo a settembre di quest’anno, a quasi due anni di distanza dalla data della manifestazione che avevano organizzato. Evidente che un lungaggine tale nell’erogazione dei fondi previsti dai Bandi non possa che disincentivare l’organizzazione di manifestazioni sportive, che, molto spesso, prendono forma sulla base dei fondi regionali. Non è un caso infatti che, sino ad oggi, siano state diverse le associazioni sportive che, per poter organizzare tornei o manifestazioni hanno dovuto accendere finanziamenti bancari proprio per i ritardi coi quali arrivano le erogazioni regionali” chiosa Rancan.

Potrebbe interessarti

svetlana-mihajlova

Scoperto nell’Adriatico il corpo di Svetlana Mihajlova, scomparsa da Piacenza

È stato il test del dna a dare la conferma del tragico ritrovamento della 51enne …