Home / Notizie / Cronaca / Centrale di Caorso. Parte il primo trasporto in Slovacchia di 168 fusti radioattivi

Centrale di Caorso. Parte il primo trasporto in Slovacchia di 168 fusti radioattivi

Caorso (Piacenza). È partito da Caorso nel corso della mattinata di oggi, mercoledì 20 giugno, il primo trasporto di fusti contenenti resine e fanghi radioattivi verso Bohunice, in Slovacchia, dove verrano trasferiti in un impianto di trattamento e condizionamento: si tratta del primo di una serie di passi volti a dare nuovo inpulso alle operazioni di smantellamento dell’impianto. Sono 168 i fusti spediti questa mattina, parte dei 336 che verranno complessivamente trasferiti per l’esecuzione delle “prove a caldo” di incenerimento e condizionamento: lo spiega la società Sogin, che si occuperà del processo di dismissione della centrale nucleare di Caorso.

In seguito al trattamento, resine e fanghi saranno poi trasferiti al Deposito Nazionale, con un volume ridotto di ben il 90% rispetto a quello di partenza. Conclusa la fase di prova, saranno poi inviati i rimanenti 5600 fusti al momento stoccati nei depositi temporanei; questi saranno svuotati, ed adeguati ad ospitare i rifiuti radioattivi prodotti dallo smantellamento dell’edificio reattore.

Potrebbe interessarti

Distributore forzato, furto di scatole di preservativi. Finiscono nei guai cinque minorenni

Podenzano (Piacenza). Dovranno rispondere dell’accusa di furto aggravato cinque giovanissimi di età compresa dai 13 …