Home / Notizie / Cronaca / Centrale di Caorso. Parte il primo trasporto in Slovacchia di 168 fusti radioattivi

Centrale di Caorso. Parte il primo trasporto in Slovacchia di 168 fusti radioattivi

Caorso (Piacenza). È partito da Caorso nel corso della mattinata di oggi, mercoledì 20 giugno, il primo trasporto di fusti contenenti resine e fanghi radioattivi verso Bohunice, in Slovacchia, dove verrano trasferiti in un impianto di trattamento e condizionamento: si tratta del primo di una serie di passi volti a dare nuovo inpulso alle operazioni di smantellamento dell’impianto. Sono 168 i fusti spediti questa mattina, parte dei 336 che verranno complessivamente trasferiti per l’esecuzione delle “prove a caldo” di incenerimento e condizionamento: lo spiega la società Sogin, che si occuperà del processo di dismissione della centrale nucleare di Caorso.

In seguito al trattamento, resine e fanghi saranno poi trasferiti al Deposito Nazionale, con un volume ridotto di ben il 90% rispetto a quello di partenza. Conclusa la fase di prova, saranno poi inviati i rimanenti 5600 fusti al momento stoccati nei depositi temporanei; questi saranno svuotati, ed adeguati ad ospitare i rifiuti radioattivi prodotti dallo smantellamento dell’edificio reattore.

Potrebbe interessarti

Finti vigili. “Qui per verificare la presenza di amianto.” Messi in fuga da un anziano

Piacenza. È fallito il tentativo di raggiro ai danni di un anziano, nel pomeriggio di …