Home / Notizie / Cronaca / Ordigno bellico in Trebbia. Strade chiuse e 70 evacuati, domani le operazioni di bonifica
ordigno

Ordigno bellico in Trebbia. Strade chiuse e 70 evacuati, domani le operazioni di bonifica

Piacenza. Pesa 250kg l’ordigno rinvenuto nel greto del fiume Trebbia, a Ponte Lenzino, nel comune di Corte Brugnatella: si tratterebbe di una bomba d’aereo americana inesplosa, con ancora entrambe le spolette, risalente alla Seconda Guerra Mondiale. Nel corso della giornata di domani, martedì 19 giugno, a partire dalle ore 8:30, saranno effettuate le operazioni di bonifica e disinnesco dell’ordigno bellico da parte dei militari del Secondo Reggimento Genio Pontieri.

Una settantina di persone residenti nella zona in un raggio di 1800 metri dall’area delle operazioni sono state evacuate, e saranno chiuse al traffico numerose strade tra Marsaglia, Brallo e Cerignale: in particolare saranno chiuse la strada Statale 45, la strada Provinciale 17, e quelle comunali nelle aree interessate. Sarà inoltre interdetto l’accesso al fiume fino a conclusione delle operazioni dei militari. In seguito alla rimozione delle spolette, l’ordigno sarà trasportato a Vigolzone, nella cava di Albarola, dove si procederà alla sua distruzione.

Potrebbe interessarti

svetlana-mihajlova

Scoperto nell’Adriatico il corpo di Svetlana Mihajlova, scomparsa da Piacenza

È stato il test del dna a dare la conferma del tragico ritrovamento della 51enne …