Home / Notizie / Cronaca / Metronotte. Non va a segno il furto nel deposito di bevande

Metronotte. Non va a segno il furto nel deposito di bevande

Hanno tentato di manomettere il sistema antintrusione i ladri che, la scorsa notte, hanno tentato un colpo in un deposito di bevande di Gossolengo; le sofisticate apparecchiature hanno però funzionato alla perfezione, portando i malviventi a desistere e ad abbandonare il loro intento. È circa l’una e venti quando la centrale operativa di Metronotte Piacenza riceve un segnale di intrusione dal magazzino di bibite sito a Gossolengo; in pochi minuti, la pattuglia allertata per l’intervento giunge sul posto, senza notare, in un primo momento, anomalie evidenti. Da un controllo più accurato, emerge che una porta di accesso al locale dove vengono stoccati gli alcolici risulta forzata e un sensore di allarme manomesso. L’attivazione del sistema antintrusione ha però evidentemente messo in fuga i ladri, che si sono visti costretti ad abbandonare il bottino per non essere acciuffati.

Sul posto sono intervenuti il titolare di stabilimento, che non ha riscontrato ammanchi, ed i Carabinieri per le indagini di competenza.

Potrebbe interessarti

Prosciutto crudo di Parma contraffatto. Sequestrati 90 chili di merci

Sono ben 90 i chili di prosciutto sequestrati in seguito all’intervento dei carabinieri per la …