Home / Notizie / Cronaca / Galleana. Scoperta una bomba inesplosa. Ordigno rimosso dal Genio Pontieri

Galleana. Scoperta una bomba inesplosa. Ordigno rimosso dal Genio Pontieri

Piacenza. È stato rimosso nel primo pomeriggio di oggi, giovedì 10 maggio, un proiettile da mortaio forse risalente al deposito di caricamento proiettili che fino al ’43 si trovava nell’area della Galleana, anno in cui era esploso, spargendo proiettili ed ordigni in tutta la zona circostante. A notarlo, alcuni giovani passanti, nel corso del pomeriggio di mercoledì 9 maggio. L’ordigno bellico, contenente 800 grammi di tritolo, sarebbe stato ritenuto essere ad alto potenziale esplosivo, ma, essendo fortunatamente privo della spoletta, sarebbe potuto detonare solo in seguito ad altissime temperature, come quelle provocate da un incendio.

Sul posto sono intervenuti il Sergente Maggiore Capo Gianfranco Barraco, ed il Caporale Maggiore Capo Luigi Di Lallo, artificieri dell’Esercito del Secondo Reggimento Genio Pontieri di Piacenza, insieme all’Ispettore Superiore Michele Mauro, artificiere della Polizia di Stato; l’area è stata messa in sicurezza, con l’evacuazione e la chiusura del parco, e l’ordigno è stato spostato e fatto brillare in sicurezza.

Potrebbe interessarti

Auto sbanda ed abbatte un cartello stradale. Scatta la denuncia per guida in stato di ebbrezza

Piacenza. Dovrà rispondere dell’accusa di guida in stato di ebbrezza un 20enne di Podenzano che, …