Home / Notizie / Cronaca / Lo scultore Mario Branca inaugura la mostra dedicata ad Alice nel Paese delle Meraviglie

Lo scultore Mario Branca inaugura la mostra dedicata ad Alice nel Paese delle Meraviglie

PIACENZA – La Galleria NuovoSpazio ArteContemporanea ospita la mostra “Alice” dello scultore Mario Branca, che torna a confrontarsi con la letteratura dopo oltre otto anni dalla mostra dedicata a “20.000 Leghe sotto i mari” di Jules Verne. Ad ispirare l’artista, oggi, è il mondo di “Alice nel paese delle meraviglie”. La tematica del fantastico, del passaggio dalla fanciullezza all’età adulta, della scoperta, della trasformazione di se stessi in qualcosa di nuovo sono al centro di un’installazione avvincente dove le opere forgiate nel prezioso rame saranno protagoniste.

dsc_0313Mario Branca nasce a Milano nel 1977. Si laurea in scultura all’Accademia di Belle Arti di Brera nel 2001.
Vive e lavora tra Piacenza e Milano. Da sempre appassionato alle tecniche di lavorazione dei metalli realizza le proprie opere forgiandole direttamente. La sua produzione comprende sculture monumentali progettate per gli spazi pubblici e opere di medio e piccolo formato dove la leggerezza della linea e i cromatismi dell’opera risultano i veri protagonisti.
La sua ricerca affonda le proprie radici nel mondo dell’infanzia letto ed interpretato attraverso lo sguardo di scrittori come Hemingway, Jules Verne, Eliot, Lewis Carrol, ed altri protagonisti della letteratura.
Numerosi sono i premi e le segnalazioni ricevute tra i quali il concorso Zurich club top 30, la menzione speciale per la scultura all’ultima edizione del Wannabee prize 2011 e la commessa per la scultura monumentale per la facciata del teatro di Pinzolo Madonna di Campiglio (Tn). Commessa pluriennale di 35 opere per Zurich Assicurazioni divisione Milano.
Vince nel 2018 il bando per la realizzazione di un’opera per lo stadio del fondo lago di Tesero “Tn”
Numerosissime le recensioni scritte sulla sua opera, in particolare hanno parlato del suo lavoro Luisa Somaini, Emanuele Beluffi, Chiara Canali, Vladek Cwalinski, Alessandra Redaelli.

Insegna scultura presso la Fondazione Istituto Gazzola a Piacenza ed è professore incaricato presso il corso di design all’università Alma Mater studiorum di Bologna.

Potrebbe interessarti

Furto in un supermercato. Arrestata donna con diversi alias

Piacenza. Dovrà rispondere dell’accusa di furto aggravato una 34enne di origini moldave, con diversi alias …