Home / Notizie / Cronaca / Rainieri (LN): “Sciopero vigili del fuoco: tutelare chi ci difende è un nostro dovere”
vigili-del-fuoco

Rainieri (LN): “Sciopero vigili del fuoco: tutelare chi ci difende è un nostro dovere”

“E’ scandaloso che un Corpo, essenziale per la sicurezza dei cittadini, come quello dei Vigili del fuoco debba proclamare uno sciopero per rivendicare il diritto a condizioni di lavoro dignitose: il rinnovo del parco mezzi, necessario a mantenere un elevato standard nel soccorso sul territorio, e la riqualificazione delle sedi di servizio, con il ripristino di condizioni igienico-sanitarie dignitose e interventi di sicurezza sulle strutture e adeguamenti degli impianti”.

Il vice presidente dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, il leghista Fabio Rainieri, commenta così lo sciopero dei Vigili del fuoco di ieri, proclamato congiuntamente da Cgil, Fns-Cisl, Uil, Usb e Conapo

“Non è accettabile che vengano trattati come lavoratori e cittadini di serie “B” uomini che rischiano la vita ogni giorno per tutti noi proprio a causa della carenza di mezzi nuovi ed efficienti” aggiunge il consigliere del Carroccio.

“Del resto, se dai cittadini vengono considerati eroi, qualche ragione ci sarà: rischiano la vita come e più degli appartenenti agli altri Corpi dello Stato e vengono impiegati nei servizi di pronto intervento dal giorno dell’assunzione sino al giorno della pensione, un servizio operativo che non ha eguali nello Stato, eppure sono il Corpo più bistrattato dallo Stato, nonostante mettano costantemente a disposizione, come gli altri Corpi del resto, la loro vita per la sicurezza dei
cittadini” sottolinea Rainieri.

“Ma attenzione – puntualizza il numero due dell’assemblea legislativa -: questa mia presa di posizione a vantaggio del Corpo dei Vigili del fuoco non è una boutade connessa alla loro mobilitazione di questi giorni, quanto una criticità che denuncio da sempre. Durante il mio mandato alla Camera dei deputati, infatti, diversi sono stati i miei appelli finalizzati a far sì il mondo politico non si ricordi del Corpo dei Vigili del fuoco solo durante le emergenze e per sfruttare la loro popolarità, salvo poi dimenticarsi di loro quando rivendicano dignità retributiva. Tant’è che nel corso del mandato medesimo sono riuscito a far implementare il numero di Vigili del fuoco stanzuati sul territorio parmigiano”.

“Del resto, lo ritengo un dovere morale quello di tutelare chi ci difende tutti i giorni come fanno i Vigili del fuoco” conclude Rainieri.

Potrebbe interessarti

mancioppi-locandina

Confermati i Venerdì Piacentini. Si inizia il 20 giugno

Si sono accesi ufficialmente i motori della macchina organizzativa per i Venerdì Piacentini 2018 che, …