Home / Notizie / Cronaca / Capi d’abbigliamento rubati e rivenduti online. Colpo da 28mila euro
abiti

Capi d’abbigliamento rubati e rivenduti online. Colpo da 28mila euro

Piacenza. Sono stati denunciati un operaio 37enne di Fiorenzuola ed un 33enne romeno residente in città, in seguto ad un’indagine da parte dei carabinieri su episodi di furti avvenuti all’interno di un’azienda di Pontenure, che aveva denunciato gli ammanchi ai carabinieri di Fiorenzuola. Secondo quanto emerso da accertamenti e indagini, sembrerebbe che un dipendente della ditta, il 37enne, avesse messo le mani su alcuni degli articoli più costosi, per poi farli avere al suo presunto complice, il 33enne, che avrebbe provveduto a rivenderli a conoscenti o sulla rete a prezzi ridotti.

Un giro di affari stimato intorno ai 28mila euro, riguardante abiti ed accessori di marche celebri, che sarebbero stati rinvenuti nelle abitazioni degli indagati in seguito a perquisizioni. Sono tutt’ora in corso accertamenti sulle metodologie utilizzate per portare i capi al di fuori della ditta e sull’eventuale complicità di terzi.

Potrebbe interessarti

royal-baby

Nasce il nuovo Royal Baby. Sui social le congratulazioni da tutto il mondo

È nato alle 11:01 di lunedì 23 aprile il terzo Royal Baby, a Londra, e …