Home / Eventi / Domenica 4 marzo: Aperitivo Swing al Gotico e Convegno al Milestone

Domenica 4 marzo: Aperitivo Swing al Gotico e Convegno al Milestone

Piacenza Jazz Fest 2018

ACCORDI E DISACCORDI: DOMENICA 4 MARZO CONVEGNO AL MILESTONE SUL RAPPORTO TRA MUSICA JAZZ E CINEMA

Nel pomeriggio al Centro Gotico il graditissimo ritorno di Georgia Ciavatta in quintetto

Senza sosta il cammino questa edizione del Piacenza Jazz Fest che offre sempre più di uno spunto interessante su come trascorrere il tempo libero, con una concentrazione particolarmente alta nei weekend. Domenica 4 marzo non fa eccezione. Due sono gli eventi: un convegno al Milestone sul rapporto tra musica e cinema con la proiezione finale di un docufilm molto ben fatto su Enrico Rava e una spumeggiante Georgia Ciavatta che ogni tanto torna nella sua terra, che si esibirà insieme a uno swingante quintetto al Centro commerciale Gotico per il secondo appuntamento di Jazz al Centro – Aperitivo Swing.

Si terrà nella sede del Piacenza Jazz Club la giornata di studi dal titolo “Accordi e disaccordi. Casi ed esperienze di Jazz al cinema” patrocinata dal Conservatorio di Musica “G.B. Martini” di Bologna, tutta incentrata sul rapporto tra Jazz e Cinema, un binomio ricco di suggestioni, ma anche di esiti contraddittori. La cultura afroamericana e i cliché di Hollywood, il flusso dell’improvvisazione musicale imbrigliato nel montaggio a tavolino, le biografie di artisti eccentrici e le necessità artistiche del documentario; sono queste alcune delle tematiche del convegno organizzato sotto la supervisione del musicologo Stefano Zenni. Un’occasione di divulgazione e di approfondimento, in cui si susseguiranno a partire dalle 10 del mattino e lungo tutta la giornata, i punti di vista e i racconti professionali del compositore Battista Lena e della regista Monica Affatato, insieme agli approfondimenti storici dei critici Guido Michelone e Lapo Gresleri. In conclusione alle ore 18.30 sarà proiettato il film “Enrico Rava. Note necessarie” di Monica Affatato.

0304_convegno_zenni_press 0304_convegno_enrico_rava_press 0304_convegno_michelone 0304_convegno_battista_lena_press

Uscito nel 2017, il documentario si è affermato come uno dei più importanti su un jazzista italiano, anche per la ricerca sul linguaggio e il rapporto tra racconto biografico, montaggio e suono. Da Torino a New York, da Buenos Aires ad Atlanta, Enrico Rava ha plasmato il jazz contemporaneo degli ultimi cinquant’anni. Nel film assieme a colleghi e amici, ripercorre la sua vita salvata e modellata dall’incontro con la musica. Con il trombettista, le sue storie personali e gli incontri avvincenti dagli anni Sessanta fino ad oggi, Enrico Rava. Note Necessarie ci accompagna in un viaggio (non solo biografico) che attraversa il mondo del jazz, per scoprirne la forza di musica rivoluzionaria e il potere di arte liberatoria che si trasforma insieme con la società. Il film conduce al nucleo segreto del jazz, ciò che lo rende un linguaggio di libertà, oltre che un genere musicale.

La partecipazione al convegno e la visione del documentario sono gratuiti.

Grazie alla pluriennale collaborazione tra Direzione del Centro Gotico e Piacenza Jazz Fest è nata l’idea di portare nel centro commerciale anche una delle sfumature più divertenti e giocose della musica afroamericana. Domenica 4 marzo alle 17.30 sarà la volta di Georgia Ciavatta accompagnata da un quintetto che vede, oltre alla sua splendida voce, Gianni Satta alla tromba, Niccolà Cattaneo al pianoforte, Daniele Tortora al contrabbasso e Pasquale Fiore alla batteria. Georgia è una piacentina che da qualche anno vive nella Svizzera tedesca e frequenta il locale Conservatorio, oltre ad avere un’intensa attività professionale. Il Piacenza Jazz Fest l’ha “acciuffata” in una delle sue rentrée per una serie di concerti in alta Italia e la propone nella rassegna “Il Jazz al Centro – Aperitivo Swing” con un progetto che fa del vero Swing il protagonista assoluto. Potremo ascoltare brani famosi della tradizione, insieme ad alcune chicche tratte da un repertorio poco frequentato ma gustosissimo, che rendono il concerto un reale tuffo nella New Orleans dei nostri sogni.

Anche la partecipazione a questo concerto è gratuita.


Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito www.piacenzajazzfest.it o visitare la pagina Facebook del festival  www.facebook.it/piacenzajazzfest. Per contatti si può scrivere alla mail a  biglietti@piacenzajazzclub.it oppure telefonare allo 0523.579034 – 366.5373201

Potrebbe interessarti

Sarmatici Milites. 21 ottobre: un percorso guidato nella storia del borgo di Sarmato

Si terrà domenica 21 ottobre l’evento “Sarmatici Milites. I cavalieri delle steppe e la fondazione …