Home / Notizie / Cronaca / Tentata rapina in Farmacia. Cordani (Federfarma): “siamo il bancomat della microcriminalità”
Paolo Cordani Farmacia Boselli

Tentata rapina in Farmacia. Cordani (Federfarma): “siamo il bancomat della microcriminalità”

PIACENZA – Un criminale armato di cutter ha tentato di rapinare la farmacia Boselli, ma è stato messo in fuga da uno dei titolari che ha reagito prontamente. “Dispiace ritrovarsi a commentare di nuovo uno spiacevole episodio di microcriminalità che ha come vittime dei colleghi, ai quali va tutta la solidarietà della categoria”, ha commentato Paolo Cordani, segretario di Federfarma, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione. “Questa volta i due farmacisti, dotati di buona struttura fisica, e valutata soprattutto l’assenza di clienti, sono riusciti a difendere i loro beni e mettere in fuga il criminale, ma il nostro appello in questi casi, come categoria, è quello di adottare sempre la massima cautela per evitare spiacevoli conseguenze, aggiungendo la beffa al danno”. E’ capitato in altre città che per difendere la propria attività, il titolare sia rimasto ferito dagli aggressori.

“É risaputo che le farmacie siano uno dei bancomat della microcriminalità,” ha continuato Cordani. “I dati, in questo senso, in Italia e in regione sono particolarmente allarmanti. Il fatto tra l’altro ci lascia leggermente perplessi in quanto i bottini sono sempre più esigui (in molti casi poche centinaia di euro), sia per la diffusione della moneta elettronica, sia per i depositi continui. Di contro il rischio a cui si espongono i ladri è elevato in quanto praticamente tutte le farmacie sono dotate di videocamere di sorveglianza.
Auspichiamo la maggior attenzione possibile da parte delle forze dell’ordine per le farmacie aperte per turno e in zone calde, comprendendone le difficoltà e ringraziandole sempre e comunque per il lavoro svolto. Da parte nostra valuteremo forme di sorveglianza privata da adottare in modo compatto e che ci garantiscano di svolgere il nostro lavoro al servizio del cittadino tutti i giorni dell’anno in modo più sereno”.

Potrebbe interessarti

rifiuti

Fiorenzuola. Scoperta discarica abusiva lungo il torrente Arda

Piacenza. Sacchi di plastica, piastrelle, mobili, alimenti, vestiti, bottiglie, sanitari, e molto altro: è quanto …