Home / Notizie / Cronaca / Festival dell’Anolino di Fiorenzuola
Festival Anolino Fiorenzuola

Festival dell’Anolino di Fiorenzuola

17388284ef52cdec31bfea01d03f5de3Sabato 10 e Domenica 11 marzo, a Fiorenzuola d’Arda, andrà in scena la seconda edizione del Festival dell’Anolino e delle paste fresche ripiene in brodo dell’Emilia Romagna. Fiorenzuola può fregiarsi di essere una delle 12 “Città della Gastronomia” e proprio per questo ha deciso di puntare su uno dei piatti tipici del territorio piacentino: gli anvëin.

Sabato e domenica sera saranno proposti gli anolini in brodo di Piacenza e di Fiorenzuola (di carne e di formaggio) secondo l’interpretazione di 7 diversi ristoratori locali. Domenica a pranzo, invece, scenderanno in campo i cuochi di “Chef to Chef” che proporranno 5 varianti dell’anolino con ricette gourmet.

Secondo le tradizioni piacentine, gli anolini sono una pasta fresca ripiena tipica dei giorni di festa e del pranzo di Natale. Il ripieno degli anolini è di stracotto di manzo, Grana Padano, uova e pan grattato, ma ogni famiglia ha la sua ricetta segreta. A Fiorenzuola e in Val d’Arda si è diffusa una variante “di magro” in cui si utilizzano per il ripieno solo Grana Padano, pan grattato e uova. L’anolino prevede di essere cotto e servito in brodo, meglio se di cappone. Se a Parma hanno una forma circolare, gli anvëin piacentini sono a forma di mezzaluna e leggermente più piccoli. A Fidenza e nella bassa piacentina il ripieno è fatto solo con pane grattugiato scottato nel brodo, con sale, noce moscata, uova e Parmigiano-Reggiano.

Potrebbe interessarti

Via Pozzo. Appartamento in fiamme, donna tratta in salvo dai vigili del fuoco

Piacenza. Non verserebbe, fortunatamente, in gravi condizioni la donna che, intorno alle 20:00 della serata …