Home / Notizie / Cronaca / Aggredisce moglie e figlio, uccide il cane, ed apre il gas. Arrestato

Aggredisce moglie e figlio, uccide il cane, ed apre il gas. Arrestato

Castell’Arquato (Piacenza). Gravissima vicenda nella notte di oggi, mercoledì 21 febbraio, in un’abitazione di strada Rico, a Castell’Arquato. Secondo le prime ricostruzioni un 62enne, affetto da problemi psichici, avrebbe raggiunto intorno alle 3:00 di notte la camera del figlio 24enne, dove lo avrebbe colpito ripetutamente con un giratubi nel sonno; sopraggiunta la moglie, una 58enne, si sarebbe rivolto contro di lei, colpendola e lasciandola agonizzante a terra. Avrebbe infine attaccato anche il cane di famiglia, uccidendolo, prima di aprire il gas per tentare di farla finita.

A rendersi conto dell’accaduto sarebbe stato un cognato della famiglia; dopo essere stato avvertito dai colleghi della 58enne, che lavora alla casa di cura di Castell’Arquato, che la donna non si sarebbe presentata a lavoro, si sarebbe recato all’abitazione per verificare la situazione. Al suo arrivo avrebbe trovato moglie e figlio in un lago di sangue, mentre il marito sarebbe stato a terra, in stato confusionale.

Gravi le condizioni del 24enne e della 58enne; il primo dei due sarebbe stato trasportato in eliambulanza all’ospedale di Parma. L’uomo è stato arrestato, e per lui si ipotizza il reato di duplice tentato omicidio; sono tuttora in corso indagini da parte dei carabinieri.

Potrebbe interessarti

La Verza, dal frigorifero si scatena un incendio. Intossicati due anziani

Piacenza. Non sarebbe, fortunatamente, in pericolo di vita la coppia di anziani piacentini di 89 …