Home / Notizie / Cronaca / Violenza al corteo. Dopo i tre arresti proseguono le indagini
arresto

Violenza al corteo. Dopo i tre arresti proseguono le indagini

Piacenza. Proseguono le indagini in seguito alle tre ordinanze di custodia cautelare emesse dal Gip, ed all’esecuzione dell’arresto di un 28enne della provincia di Torino a di un 23enne di nazionalità egiziana e residente a Pavia, ma domiciliato a Piacenza. Entrambi dovranno rispondere delle accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Un 23enne del modenese e residente a Bologna, invece, si sarebbe spontaneamente consegnato alla Questura di Bologna, accompagnato dal suo legale, e verrà portato alle Novate. Per lui, appartenente al collettivo Guernica, sarebbe stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare prima del momento in cui si è costituito.

Il 23enne egiziano, in particolare, sarebbe accusato di avere afferrato lo scudo del carabiniere per colpirlo, mentre il 28enne, che sarebbe già noto alle forze dell’ordine per episodi legati a precedenti manifestazioni, sarebbe accusato di averlo fatto cadere colpendolo ripetutamente con l’asta di una bandiera. Dall’abitazione del 23enne egiziano sarebbe stata sequestrata la bandiera del sindacato Si Cobas, al quale sarebbe iscritto, e che avrebbe sventolato nel corso della manifestazione.

Potrebbe interessarti

anziana

“La sua cassaforte potrebbe esplodere”. Nel bottino gioielli per 70mila euro

Piacenza. Nuova truffa ai danni di anziani: questa volta a rimanere vittima di un malintenzionato …