Home / Notizie / Cronaca / Tentato scippo alla camera mortuaria. Fermato con formaggio rubato

Tentato scippo alla camera mortuaria. Fermato con formaggio rubato

Piacenza. Dovrà rispondere delle accuse di tentato furto aggravato e ricettazione il 23enne piacentino fermato dalla polizia nel corso del pomeriggio di domenica 11 febbraio. A far scattare l’intervento delle forze dell’ordine alcuni avventori di un locale di via Emmanueli, che lo avrebbero riconosciuto come possibile responsabile di un furto avvenuto la mattina stessa nello stesso esercizio; secondo i racconti dei clienti, il giovane sarebbe caduto contro l’attaccapanni sul quale erano stati appesi i loro cappotti, mentre giocavano a carte, ma poco dopo si sarebbero resi conto che dalle tasche delle giacche mancavano un paio d’occhiali, delle chiavi ed un telefono cellulare.

Un altro cliente, appena sopraggiunto, avrebbe riconosciuto il ragazzo come la persona che, mentre si trovava in visita ad un defunto alla camera mortuaria dell’ospedale, lo avrebbe abbracciato per dargli le sue condoglianze. Secondo il suo racconto, tuttavia, il giovane avrebbe allungato le mani verso le tasche dei suoi pantaloni, ma si sarebbe dato alla fuga vistosi scoperto.

Infine un altro avventore, che ospitava il giovane, avrebbe affermato che il 23enne aveva portato nella sua abitazione alcuni pezzi di formaggio, poi risultati rubati, che il giovane avrebbe ammesso di avere avuto intenzione di vendere. Per lui è così scattata la denuncia.

Potrebbe interessarti

Persecuzioni e sassi contro la finestra dell’ex cognata. 60enne arrestato

Piacenza. Sarebbero due sessantenni piacentini, ex cognati, i protagonisti di una vicenda che si sarebbe …