Home / Notizie / Cronaca / Corteo antifascista. Identificato uno dei presunti coinvolti negli scontri

Corteo antifascista. Identificato uno dei presunti coinvolti negli scontri

Piacenza. Sono tuttora in corso indagini da parte dei carabinieri del nucleo informativo e degli agenti della Digos a proposito degli scontri avvenuti nel corso del pomeriggio di sabato 10 febbraio, durante la manifestazione contro il neofascismo e l’apertura di una sede locale di CasaPound conclusasi con il ferimento di cinque persone (tra i quali quattro militari ed un giornalista), uno dei quali, un carabiniere del battaglione Bologna, avrebbe ricevuto una prognosi di circa 30 giorni per la frattura di una spalla.

Sarebbe stato individuato uno dei presunti soggetti coinvolti negli scontri con le forze dell’ordine, un giovane di sesso maschile non residente nella nostra provincia. Nel frattempo le indagini proseguono con la presa visione dei filmati e delle immagini del corteo, insieme alle testimonianze raccolte.

“Faremo chiarezza sull’accaduto e saremo intransigenti con i responsabili”, avrebbe dichiarato il Questore Pietro Ostuni.

Potrebbe interessarti

Genova Ponte Morandi Crollo

Genova. 39 morti e 16 feriti. Pilone rischia di crollare sulle case. Interrotte le operazioni

GENOVA – Dopo il crollo del ponte Morandi, il pilone rimasto in piedi sopra le …