Home / Notizie / Cronaca / Maxi sequestro di cinque chili di droga nel corso del controllo coordinato dei carabinieri
manette

Maxi sequestro di cinque chili di droga nel corso del controllo coordinato dei carabinieri

Piacenza. Quattro arresti con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, insieme al sequestro di cinque chilogrammi di fumo a Piacenza e di 1 etto di eroina a Caorso: è questo il bilancio del controllo coordinato dai carabinieri sul territorio di Piacenza e provincia, avvenuto tra le 19:00 e l’1:00 della serata di martedì 6 febbraio. Sul territorio sono intervenuti 60 militari e 30 pattuglie in contrasto alle attività di spaccio di droga.

Intorno alle 22:00 una pattuglia avrebbe notato, nella zona di piazzale Milano, una Renault Clio con a bordo due uomini, ed avrebbe cercato di fermare il veicolo per un controllo. I due avrebbero inizialmente tentato la fuga, uno dei due innescando la retromarcia, l’altro tentando invece di allontanarsi a piedi, ma sono stati bloccati. Sotto al sedile del passeggero sarebbero state trovate, in una borsa di plastica, 5 confezioni, ciascuna contenente 1 kg di hashish. I due uomini, un 31enne albanese irregolare sul suolo nazionale e che sarebbe stato arrestato nel 2015 per la violazione del divieto di rientro in seguito ad espulsione per reati legati alla droga, ed un 46enne italiano, che avrebbe precedenti per spaccio e sfruttamento della prostituzione, sono stati arrestati in attesa del processo per direttissima.

I militari sono inoltre intervenuti a Caorso, dove alcuni residenti avrebbero segnalato un continuo viavai nelle campagne e cascine circostanti, e la presenza di un’automobile sospetta, una Mitsubishi. I carabinieri hanno atteso l’auto al casello autostradale fino alle 23:30, quando il mezzo, con a bordo due individui di origini marocchine ed irregolari sul suolo italiano, è stato infine fermato nel corso del pagamento del pedaggio a casello. In seguito a perquisizioni, sarebbero stati trovati 100 grammi di eroina nelle tasche di uno dei due occupanti, oltre a cinque telefoni cellulari. Entrambi i giovani, senza fissa dimora e con precedenti per droga, sono stati arrestati.

Potrebbe interessarti

nuvole

Maltempo. Piogge e temporali. Ancora danni a causa delle precipitazioni

Piacenza. Continua a causare danni il maltempo che, dopo le scorse settimane, si è manifestato …