Home / Notizie / Cronaca / Rancan (LN): “Danni da maltempo: black out, gelicidio e paesi isolati. E’ ora di finirla di lavorare in emergenza, occorre un serio lavoro di prevenzione”
nuvole

Rancan (LN): “Danni da maltempo: black out, gelicidio e paesi isolati. E’ ora di finirla di lavorare in emergenza, occorre un serio lavoro di prevenzione”

“E’ assolutamente inaccettabile che eventi atmosferici possano portare all’isolamento totale di interi comuni. Vien da sé, infatti, che una manutenzione più puntuale delle arterie di collegamento e la predisposizione di azioni preventive potessero scongiurare l’isolamento e i black out che, invece, si sono verificati in diversi comuni dell’Appennino piacentino, in occasione della forte ondata di maltempo che ha investito il territorio emiliano all’inizio del dicembre scorso”.

Replica, così, piccato, il consigliere regionale della Lega Nord, Matteo Rancan, all’assessore alla Sicurezza territoriale, Paola Gazzolo che, rispondendo a un’interpellanza a risposta orale presentata appunto dall’esponente del Carroccio, ha illustrato quelle che saranno le strategie adottate dall’ente di Via Aldo Moro per prevenire futuri disagi dovuti a maltempo.

“Ho sentito troppe volte utilizzare la parola “emergenza” – attacca Rancan – da questa giunta e dall’assessorato competente alla Sicurezza territoriale. E’ ora di finirla con l’addebitare “all’emergenza”, anziché a mancanze operative evidenti, ogni sorta di danno o disagio discendente da fenomeni atmosferici. La verità, sotto gli occhi di tutti, cittadini in primis, è che i danni da maltempo sono, prima di tutto, dovuti all’abitudine, ormai cronica, di lavorare “nell’emergenza”. Quel che serve, invece, è una seria opera di prevenzione: occorre predisporre immediatamente – e non dopo la conta dei prossimi danni, piani volti a un miglioramento notevole ed evidente delle condizioni dei tratti stradali, mettendo in sicurezza i percorsi e le conduttore di energia elettrica da eventuali crolli di alberi malati, secchi o che presentano criticitù strutturali” conclude il consigliere leghista.

Potrebbe interessarti

royal-baby

Nasce il nuovo Royal Baby. Sui social le congratulazioni da tutto il mondo

È nato alle 11:01 di lunedì 23 aprile il terzo Royal Baby, a Londra, e …