Home / Notizie / Leonardo Bonucci e le “mezze tacche” del Milan secondo Fabio Capello
Leonardo Bonucci e la prima difficile stagione al Milan

Leonardo Bonucci e le “mezze tacche” del Milan secondo Fabio Capello

A Natale siamo tutti più buoni? Il discorso non vale per Fabio Capello! L’attuale tecnico dello Jiangsu Suning è infatti entrato in tackle su Leonardo Bonucci, ovvero colui che doveva essere il fiore all’occhiello del mercato estivo del Milan ed invece è diventato l’emblema della disastrosa stagione rossonera. A ‘Sky Sport 24‘, il 71enne allenatore friulano ha infatti elogiato le qualità d’impostazione, ma distrutto le abilità da marcatore, del 30enne difensore centrale della Nazionale italiana: “Con la palla fra i piedi, Bonucci è il migliore d’Italia e fra i primi 3 al mondo. Il problema è che non sa difendere, ha grandi problemi in questo fondamentale. Per lui, la Juve era l’ambiente fondamentale perché giocava con la difesa a 3. A 4 sta facendo molta fatica”.

Fabio Capello, tra l’altro ex allenatore del Milan, ha quindi usato parole durissime per la società di Milano e per il suo acquisto più costoso; come pure per i suoi uomini mercato: “Sarebbe stato meglio acquistare 2-3 fuoriclasse, sono quelli che ti fanno fare la differenza. Gli acquisti estivi? Sono state prese mezze tacche”. Anche Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli finiscono così sul banco degli imputati. Per un Fabio Capello mai banale e meno che mai buono a prescindere… tanto meno a Natale.

Potrebbe interessarti

Pieve di Pratolungo. Centauro cade dalla moto, soccorso in eliambulanza

Corte Brugnatella (Piacenza). Rimangono da accertare le cause dell’incidente avvenuto nel primo pomeriggio di domenica …