Home / Notizie / Cronaca / Amazon diserta l’incontro con i lavoratori. Scatta un nuovo sciopero

Amazon diserta l’incontro con i lavoratori. Scatta un nuovo sciopero

Piacenza. Scatta la mobilitazione spontanea dei lavoratori Amazon, in seguito alla decisione dell’azienda di non presentarsi all’incontro concordato con i sindacati alla prefettura di Piacenza, nel corso della mattinata di oggi, mercoledì 20 dicembre. L’azienda avrebbe inoltre inizialmente dichiarato di non essere disposta a garantire ai lavoratori gli spazi previsti per lo svolgimento degli incontri pianificati tra i lavoratori, a causa del grosso carico di lavoro pre-Natalizio.

All’arrivo dei sindacati, tuttavia, l’azienda avrebbe deciso di fornire gli spazi per le assemblee, al termine della prima delle quali sarebbe stata presa la decisione di far scattare lo sciopero, con l’astensione di una settantina di dipendenti dalle ultime due ore di turno del lavoro. Al termine della seconda assemblea, secondo quanto diffuso dai sindacati, il numero degli scioperanti sarebbe salito a 250, ed è prevista una nuova assemblea alle 19:30.

Intorno alle 13:30 una delegazione Amazon, insieme al direttore del personale Salvatore Iorio, si sarebbe recata in prefettura, rimarcando il forte impegno nel far fronte alle numerose richieste dei clienti in questi giorni di picco, e di avere già chiarito al Prefetto che avrebbero parlato direttamente con lui.

Potrebbe interessarti

A nove anni dal furto, ritrovate due opere d’arte rubate da una chiesa

Alseno (Piacenza). Erano state sottratte ben nove anni fa le due opere d’arte recuperate al …