mercoledì , 19 settembre 2018
Home / Notizie / Cronaca / Case della mafia ai profughi, Rancan (LN): «Ennesima mazzata ai piacentini»

Case della mafia ai profughi, Rancan (LN): «Ennesima mazzata ai piacentini»

PIACENZA, 30 GIU. – «Destinare ai richiedenti asilo le case confiscate nel Piacentino alle mafie è una nuova e vigorosa mazzata inferta dal centrosinistra ai nostri cittadini».

È l’opinione del consigliere regionale Matteo Rancan della Lega Nord sulla proposta attualmente al vaglio del Viminale, che interesserebbe 230 edifici in Emilia Romagna, dei quali diversi anche in provincia di Piacenza.

«La Lega Nord – attacca – si oppone con fermezza a quest’eventuale soluzione per tamponare l’emergenza migranti, ennesimo escamotage per alimentare ancora un sistema d’accoglienza che fa acqua da tutte le parti e privilegia l’immigrazione clandestina a scapito degli italiani. Un meccanismo più equo – propone Rancan – deve invece prevedere  l’assegnazione degli edifici appartenuti alla criminalità organizzata agli enti pubblici, ai quali spetterebbe la facoltà di servirsene per rispondere alle necessità della cittadinanza».

Potrebbe interessarti

Gragnano Trebbiense. Nel giardino di casa sei piante di marijuana. Nei guai un 36enne

Gragnano Trebbiense (Piacenza). Dovrà rispondere dell’accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti un 36enne piacentino, già …