Home / Notizie / Cronaca / Breno. Muro di fieno e scritte in protesta per l’arrivo di 15 stranieri minorenni

Breno. Muro di fieno e scritte in protesta per l’arrivo di 15 stranieri minorenni

Borgonovo (Piacenza). “Breno dice no ai neri e alle coop”, recita la scritta sul muro di cinta dell’ex scuola di Breno di Borgonovo, in vernice spray nera; davanti al cancello della struttura, inoltre, è comparsa nella mattinata di mercoledì 23 agosto una colonna di fieno. L’edificio, di proprietà di privati, sarebbe stato destinato all’accoglienza di 15 minorenni stranieri in arrivo da Bologna, provenienti da Nigeria, Senegal, Sierra Leone, Ghana, Gambia, Bangladesh, e Guinea.

Di fronte all’edificio un gruppetto di una decina di residenti della zona si sarebbe radunato per protestare, intorno alle 12:00, contro l’arrivo dei giovani stranieri; sul posto sono intervenuti i militari della stazione di Borgonovo, che hanno provveduto alla rimozione del muro di fieno che murava l’entrata, per poi procedere ad identificare i presenti. I minorenni sono giunti in serata, e condotti nella struttura dagli educatori.

Potrebbe interessarti

Prosciutto crudo di Parma contraffatto. Sequestrati 90 chili di merci

Sono ben 90 i chili di prosciutto sequestrati in seguito all’intervento dei carabinieri per la …