Home / Notizie / Cronaca / Ai domiciliari, sorpreso a bere un caffé sul Corso. Scattano le manette
caffe

Ai domiciliari, sorpreso a bere un caffé sul Corso. Scattano le manette

Piacenza. È stato disposto il processo per direttissima per un 43enne tunisino, agli arresti domiciliari per reati legati a sostanze stupefacenti. L’uomo sarebbe stato sorpreso dai carabinieri della stazione di Piacenza nel corso di controlli in un bar del Corso, mentre sarebbe stato intento a bere un caffé; avrebbe cercato di allontanarsi senza attirare l’attenzione, ma sarebbe stato riconosciuto dai militari.

Il 43enne, domiciliato a pochi metri dal bar, ha perciò fornito le sue generalità, ed è stato arrestato per evasione.

Potrebbe interessarti

cane

Cane messo in salvo da due escursionisti sui monti tra Val Nure e Val d’Aveto

Si chiama Birba il segugio messo in salvo grazie all’intervento di due giovani escursionisti, che …