Home / Eventi / Mercoledì 19 luglio all’antica Pieve di Vernasca rivive la tradizione della fisarmonica italiana

Mercoledì 19 luglio all’antica Pieve di Vernasca rivive la tradizione della fisarmonica italiana

IL FISARMONICISTA RUGGIERI PROTAGONISTA A “SUMMERTIME IN JAZZ”

Lassù all’Antica Pieve di Vernasca, dove regnano il raccoglimento e la quiete, l’impegno dell’organizzazione di Summertime in Jazz è quello di portare un concerto ad alto tasso di suggestione, in sintonia con il luogo. Il compito è affidato mercoledì 19 luglio alle 21.30 al quartetto Renzo Ruggieri Group, che prende il nome dal suo leader, il fisarmonicista Renzo Ruggieri, che fa brillare e rivivere la grande tradizione della fisarmonica italiana. Con lui sul palco un vero parterre di comprimari e di nomi di alto livello del jazz italiano, come il giovane e bravissimo pianista pescarese Claudio Filippini, la “colonna” Massimo Moriconi al contrabbasso e il grande Massimo Manzi alla batteria.

Il concerto è come sempre in questa rassegna a ingresso gratuito, grazie al sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano e a quello del Comune di Vernasca; l’intera rassegna gode del patrocinio della Provincia di Piacenza e della Regione Emilia-Romagna.

Un accordion project made in Italy, degno delle migliori produzioni di un Richard Galliano o di un Marcel Azzola. La grande tradizione della fisarmonica italiana brilla di luce propria e viene assai valorizzata grazie a produzioni come queste del Renzo Ruggieri Group. Si tratta di una formazione di ottimi musicisti, virtuosi del proprio strumento, con numerose esperienze concertistiche e discografiche in qualità di leader e di sidemen. Il repertorio del gruppo – dinamico ed elegante – capitanato dal fisarmonicista Renzo Ruggieri, oscilla fra standard e composizioni originali e coinvolge il pubblico con la sua pronunciata italianità. Nel repertorio del quartetto, infatti, la melodia italiana convive da sempre con gli standard jazz, rielaborati e mixati grazie all’elevato livello di interplay che si respira tra i vari musicisti. Renzo Ruggieri attualmente si occupa di “Italian Jazz” con progetti che vanno dal duo, al “Combo”, alla “Renzo Ruggieri Orchestra” con i quali ha realizzato importanti produzioni e molta musica per teatro. Ha collaborato inoltre con il Teatro dell’Opera di Roma e con Antonella Ruggiero, per la quale ha realizzato anche gli arrangiamenti di un album di grande successo e che ha accompagnato al Festival di Sanremo 2007. È stato il primo fisarmonicista a realizzare dei CD “completamente improvvisati” con la sua seconda anima il “Solo accordion project”, e il primo ad insegnare “fisarmonica jazz” in Italia.

Photo Credit: Paolo Gaetani

Potrebbe interessarti

Venerdì 19 luglio. La rinascita del “Tango Nuevo” di Piazzolla grazie all’estro di Javier Girotto in trio

Dopo la trama poetica tracciata nel concerto di anteprima dal duo della clarinettista Anat Cohen …