Home / Notizie / Cronaca / Cinquanta dipendenti indagati al Comune di Piacenza. “Spesa e palestra durante il lavoro”
cartellino

Cinquanta dipendenti indagati al Comune di Piacenza. “Spesa e palestra durante il lavoro”

Piacenza. 39 misure cautelari con obbligo di firma, 1 arresto ai domiciliari, e 10 denunce a piede libero: sono i numeri del blitz della Guardia di Finanza e del Nucleo Investigativo della Polizia Municipale al Comune di Piacenza. Le accuse per i 50 dipendenti del Comune vanno dal falso, alla truffa, al peculato, e includono vicende legate a contratti d’appalto che già nei giorni scorsi avevano portato a due arresti; l’operazione sarebbe ancora in corso, con la perquisizione degli uffici di Palazzo Mercanti, viale Beverora, e delle sedi decentrate del municipio.

Secondo le accuse sembrerebbe che alcuni tra i dipendenti indagati, in diverse occasioni, avrebbero timbrato il cartellino per poi allontanarsi per varie ragioni, come andare a fare la spesa, in palestra, o dal meccanico.

Potrebbe interessarti

Photo by Andrew St.Denis

Phil Collins. Inaugurato il tour in Brasile… con un’ora in cella

Inizio rocambolesco per le date brasiliane del tour del musicista Phil Collins. L’artista, giunto all’aeroporto …