Home / Eventi / Kind of Bill: il 5 luglio un tributo all’indimenticabile Bill Evans
kindofbill_1

Kind of Bill: il 5 luglio un tributo all’indimenticabile Bill Evans

Lo splendido settecentesco Palazzo Rota Pisaroni di via S. Eufemia, nel cuore antico della città di Piacenza, è solito concedere i suoi spazi unicamente per importanti e ben selezionate occasioni. Così sarà per mercoledì 5 luglio, quando il suo raccolto e riparato cortile, sarà palcoscenico di un concerto da incorniciare che vede protagonista un trio delle meraviglie. Dado Moroni, Eddie Gomez e Joe La Barbera suoneranno in un sentito omaggio al grande Bill Evans, dal titolo “Kind of Bill”. Lo storico Palazzo ospita la sede della Fondazione di Piacenza e Vigevano, l’ente primo sostenitore della rassegna estiva itinerante “Summertime in Jazz” in cui questo concerto si inserisce, così come del Piacenza Jazz Fest e delle altre iniziative che fanno capo all’associazione che le organizza, il Piacenza Jazz Club. Insieme alla Fondazione di Piacenza e Vigevano, la rassegna si fregia del patrocinio della Provincia di Piacenza, della Regione Emilia-Romagna e di tutti i nove Comuni coinvolti, a partire dalla città di Piacenza. Vale la pena ricordare che anche questo concerto offerto alla città è a ingresso libero. In caso di maltempo il concerto si terrà nell’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano, sempre in via S. Eufemia ma nel palazzo di fronte, al numero civico 12.
Il concerto è un tributo imperdibile per celebrare l’immortalità del messaggio e dell’eredità del grande Bill Evans. Un nome, quello di Bill Evans, che ha influenzato il pianismo jazz almeno quanto Charlie Parker ne ha cambiato la storia. Evans è comparso nel 1980, ma rimane tuttora vivo nelle note dei pianisti di oggi. La formazione è composta dal batterista Joe La Barbera e il contrabbassista Eddie Gomez che sono stati, in momenti diversi, parte per anni della ritmica del Trio di Bill Evans, formazione con cui ha registrato dischi che sono ancora oggi considerati tra le perle più preziose della discografia jazz internazionale. Per più di dieci anni Gomez ne è stato il fedele contrabbassista, mentre La Barbera ha completato il trio insieme a Marc Johnson negli ultimi periodi di vita di Evans. Il trio è stata la formazione che Evans prediligeva e a cui ha dato nuova vita. A suonare il pianoforte in questo sentito tributo è Dado Moroni, uno dei pianisti più apprezzati in Italia e all’estero, che non ha mai fatto mistero del suo amore per Evans. Insieme i tre renderanno omaggio a Bill Evans, trasformando in note l’amore per la sua musica.
Un concerto di rara bellezza, che non include solamente le composizioni di Bill Evans, ma anche standard che sotto le sue dita sono divenuti brani quasi totalmente nuovi e originali, oltre alle composizioni scritte da Moroni, Gomez e La Barbera.
Tutte le info in tempo reale su www.summertimejazz.it oppure sui social, la pagina www.facebook/summertimeinjazz, il profilo Twitter www.twitter/pcjazzclub attraverso l’hashtag #SummertimeInJazz o su Instagram con il profilo del Piacenza Jazz Club.Dopo questa tappa piacentina, “Summertime in Jazz” torna nelle vallate che rendono incantevole la sua provincia. Il 6 luglio parte anche la rassegna collaterale Jazz Summerwine con il concerto del Francesco Assini Quartet a Cantine Casè, a Casal Pozzino di Travo.
Il 7 luglio invece sarà la volta di Lugagnano, dove si esibirà Sergio “Tamboo” Tamburelli con il suo gruppo Blues & Jazz Society, ben sei elementi sul palco che spingeranno il groove al Kmassimo.

Potrebbe interessarti

img_2968

Venerdì Piacentini. Il gran finale di un’edizione da record

E anche quest’anno i Venerdì Piacentini sono giunti al termine, con un ultimo appuntamento degno …