Home / Notizie / Cronaca / TorreSindaco. Posa della seconda pietra della piscina comunale
torre

TorreSindaco. Posa della seconda pietra della piscina comunale

“Oggi Stefano Torre, noto come Torre Sindaco o candidato bionico, ha proposto la cerimonia della posa della SECONDA PIETRA, della piscina comunale della madonnina. Si è recato con alcuni membri del suo staff nel campo in cui una dozzina di anni fa Roberto Reggi, allora sindaco di Piacenza, posò la prima pietra di un’opera rimasta ferma a quel gesto. Allora Reggi, con tanto di fascia tricolore, in pompa magna, tra bambini entusiasti e notabili di partito, davanti ai massimi dirigenti dello sport piacentino, posò il primo mattone e si chinò a firmarlo con un pennarello indelebile.

Su quella pietra, noi oggi ne abbiamo messa una seconda, per sottolineare come sia assolutamente irrealistica e menzognera la promessa di UN NUOVO STADIO COMUNALE fatta da Paolo Rizzi assieme allo stesso Roberto Reggi ed al presidente dell’ANCI Giorgio Gori sindaco di Bergamo. Pur essendoci Simpatico Gori poiché condividiamo con lui lo spin doctor, non possiamo non mettere l’accento sulla grandiosità della BALLA che vanno raccontando.

Poseranno anche la prima pietra dello stadio nuovo e poi la lasceranno lì a prendere freddo … fin quando un nuovo Torresindaco verrà a coprirla con una seconda, e la storia si ripeterà.

Guarda il video della cerimonia

Lo sport per Torresindaco, che tra le altre cose è campione provinciale di Subbuteo in carica dal 1987,  avrà un ruolo fondamentale nel consolidare, ed in certi casi nel creare, il senso di appartenenza alla comunità piacentina, ed avrà anche una importanza elevatissima nel generare felicità! Per questo lo sport secondo Torresindaco non deve semplicemente essere una attività praticata da tanti ma deve anche avere eccellenze fortissime, in grado di vincere qualunque campionato, ed attorno alle quali dovranno ritrovarsi i piacentini.

Inoltre piacenza dovrà predisporsi ad ospitare eventi di portata planetaria, già dal prossimo anno:

  • I Campionati del mondo di Subbuteo del 2018
  • I mondiali di Ciclismo nel 2019
  • La finale di champions league nel 2020
  • I Mondiali di Rugby del 2023
  • I mondiali di Nuoto del 2024
  • Le olimpiadi del 2028

Per ospitare tali eventi dovrà dotarsi di impianti sportivi idonei, moderni e funzionali. In particolare:

  • un nuovo stadio da 80 mila posti
  • un velodromo coperto da 25 mila posti
  • una piscina da 1500 metri di lunghezza (così Paltrinieri non dovrà fare virate)
  • e di tutto quanto servirà per le olimpiadi, dal villaggio olimpico al corso d’acqua artificiale con le rapide per la canoa slalom.

Saranno ovviamente confermate tutte le manifestazioni sportive in essere, dalla Gran fondo ciclistica alla Placentia marathon. Il tutto senza dimenticare quanto contenuto nel programma e già ampiamente divulgato dalla stampa, ovvero:

  • il gran premio di Formula Uno
  • Cristiano Ronaldo in BiancoRosso
  • Bill Gates nella compagine sociale del Piacenza Calcio come socio di Minoranza finanziatore

Si tratta di un programma lungimirante e realizzabile, basta volerlo!

Dio Benedica Piacenza, Dio Vi Benedica”

Potrebbe interessarti

Natale in piazza Duomo a Piacenza

Torna il Natale in Piazza Duomo, con Foco Loco, Tadam e Tasti Neri

PIACENZA – Dopo il buon esordio della scorsa settimana, tornano anche questo weekend gli eventi …