Home / Notizie / Cronaca / Rapina alla gioielleria sul Corso. Feriti e fermati i due banditi armati
rapina

Rapina alla gioielleria sul Corso. Feriti e fermati i due banditi armati

Piacenza. Rapina con sparatoria in pieno centro città: è quanto avvenuto sul Corso poco dopo le 10:00 della mattinata di oggi, mercoledì 17 maggio, sotto gli occhi di numerosi testimoni. Un 24enne serbo ed un 29enne macedone sarebbero entrati nel negozio, nel quale era presente solo il titolare, ed avrebbero spaccato un espositore, agguantando gioielli e orologi Rolex prima di tentare di darsi alla fuga a bordo di uno scooter, procedendo verso via Nova. Il titolare e diversi altri cittadini, tra i quali il consigliere regionale Gianluigi Molinari, si sarebbero dati all’inseguimento dei due malviventi, per tentare di fermarli. Uno dei rapinatori sarebbe stato in possesso di una pistola scacciacani modificata.

Nel frattempo è sopraggiunta in via Nova un’auto dei Carabinieri, alla vista dei quali un rapinatore avrebbe puntato la sua pistola verso di loro. Un militare avrebbe così intimato l’alt, ma di fronte alla reazione dei banditi, che avrebbero continuato ad avanzare, ha aperto il fuoco, ferendone uno alla mano, ed un altro alla gamba.

I due rapinatori sono stati trasportati in ospedale e medicati. Il bottino della rapina è stato recuperato.

Potrebbe interessarti

cellulari

Atti vandalici a Pontenure, spuntano i filmati dei presunti responsabili. Denuncia per due minorenni

Pontenure (Piacenza). Sono stati denunciati alla Procura dei Minori con le accuse di danneggiamento, furto …