Home / Notizie / Cronaca / Stefano Torre: “un vulcano al posto dell’inceneritore”
Stefano Torre Sindaco

Stefano Torre: “un vulcano al posto dell’inceneritore”

Talvolta gli scherzi sottendono qualcosa di più profondo!
Così per me è la provocazione del Vulcano di Borgoforte, che è un simbolo del degrado dell’ambiente.

Bando quindi alle ciance, qui siamo di fronte al solito tentativo di Golpe dell’estrema destra, ovvero del Partito Democratico, che si disinteressa dei bisogni della gente e si concentra sugli interessi delle grandi multinazionali, quali la IREN è!

Domattina farò di tutto per essere al sit in alle 9.00 davanti alla provincia, ed indosserò il cilindro simbolo della mia candidatura!

Condivido le ragioni della protesta, soprattutto perché è inopportuno decidere ora, senza attendere che i piacentini si esprimano sul prossimo sindaco! Rimandare la discussione sull’argomento è doveroso!

Io voglio fare un Vulcano al posto dell’inceneritore! E voglio usarlo ber buttarci dentro i rifiuti!

Il vulcano, che verrà realizzato trivellando fin sotto la crosta terrestre per raggiungere la lava e farla risalire fino ad una camera magmatica posta sotto la superfice, diventerà un simbolo per la città di piacenza ed un elemento della piacentinità!

Attirerà turisti e renderà un sacco di soldi, ma soprattutto, renderà più felice la vita in città; Perché poter vedere un vulcano tutti i giorni, secondo studi recenti, rende la vita più felice!

Non voler prendere in considerazione il fatto che all’orizzonte ci sia un cambiamento così radicale, da parte della giunta di estrema destra che governa Piacenza, è una scorrettezza spaventosa che dimostra come a costoro della gente e dei suoi sentimenti non interessi nulla!

Spero solo che si Fermino!

Potrebbe interessarti

inquinamento

Qualità dell’aria. Misure emergenziali antismog a partire dal primo ottobre

Scatteranno da domenica 1 ottobre le misure antismog, per la prima volta le stesse per …