Home / Notizie / Cronaca / Nuovo caso di meningite a Piacenza, colpita operatrice sanitaria. Ausl: “Nessun allarme”
provette

Nuovo caso di meningite a Piacenza, colpita operatrice sanitaria. Ausl: “Nessun allarme”

Piacenza. È stata disposta la profilassi antibiotica per 158 persone ritenute a rischio in seguito all’accertamento effettuato nei confronti di un’operatrice socio-sanitaria della casa di riposo Madonna della Bomba, nel corso del quale sarebbe stata rilevata un’infezione da meningococco: lo ha confermato la direzione Ausl in una nota. Sta venendo effettuata la tipizzazione del batterio, e sono in corso controlli nei confronti di tutte le persone che sono state in stretto contatto con la donna nel corso degli ultimi dieci giorni, inclusi parenti, colleghi, e ospiti della struttura.

La donna avrebbe iniziato ad avvertire un malore lunedì, mentre si trovava in Lombardia, ed è stata ricoverata all’ospedale San Raffaele di Milano: è in condizioni critiche, ma rimane stabile. La dottoressa Maria Grazia Brescia, dell’unità operattiva malattie infettive dell’Ausl di Piacenza, ha però rassicurato, affermando che “non c’è nessun allarme meningite a Piacenza”.

Potrebbe interessarti

patrizia-barbieri

Patrizia Barbieri: “Grazie a Idea e a tutti quelli che vogliono condividere il programma amministrativo del centrodestra”

Intervento della candidata del centrodestra Patrizia Barbieri. E’ ora di cambiare amministrazione, lo si avverte tra …