Home / Notizie / Cronaca / Arrestato capobanda dello spaccio di cocaina nelle campagne piacentine
cocaina

Arrestato capobanda dello spaccio di cocaina nelle campagne piacentine

Piacenza. È stato fermato dagli agenti nel corso della serata di domenica 9 aprile a Rozzano (Milano) il 28enne marocchino ritenuto il capobanda di un giro di spaccio di droga nel piacentino, oltre che nel lodigiano e nel milanese. Il 28enne, con precedenti per reati legati alla droga, sarebbe riuscito a sfuggire agli uomini della squadra mobile di Piacenza nel luglio del 2016, nel corso dell’operazione denominata Melik, riuscendo ad abbandonare l’automobile nei pressi del casello di Melegnano e a far perdere le proprie tracce mentre i poliziotti arrestavano tre suoi complici

L’uomo, da allora latitante, è accusato di aver gestito un giro di spaccio di cocaina per un reddito che si aggirava tra i 3mila ed i 5mila euro al giorno solo nel piacentino, controllando l’entrata e l’uscita della droga nel territorio e reclutando venditori e acquirenti, e continuando a spostarsi non appena i movimenti in un area iniziavano ad attrarre qualche sospetto.

Gli agenti sarebbero riusciti a rintracciarlo mentre insieme alla famiglia si trovava a Rozzano; il 28enne, che non ha opposto resistenza, è stato così arrestato.

Potrebbe interessarti

cartellino

Cinquanta dipendenti indagati al Comune di Piacenza. “Spesa e palestra durante il lavoro”

Piacenza. 39 misure cautelari con obbligo di firma, 1 arresto ai domiciliari, e 10 denunce …