Home / Eventi / Mercoledì 29 marzo appuntamento da non perdere con Fioravanti e Dulbecco in concerto
dulbecco

Mercoledì 29 marzo appuntamento da non perdere con Fioravanti e Dulbecco in concerto

Si chiude con la tappa presso il circolo degli Amici del Po di Monticelli d’Ongina di mercoledì 29 marzo “Piacenza Suona Jazz!”, la rassegna itinerante che ha portato in giro per sette locali di Piacenza e provincia altrettanti gruppi di grande musica. Alle ore 21.30 si esibirà un duo d’eccezione composto da Riccardo Fioravanti al contrabbasso e Andrea Dulbecco al vibrafono con il progetto Strings & Mallets. L’ingresso è gratuito con tessera ARCI. La rassegna che rientra tra le iniziative del Piacenza Jazz Fest, ha visto la stretta collaborazione dei gestori dei locali e dei circoli coinvolti nell’avventura, oltre al sostegno fondamentale della Fondazione di Piacenza e Vigevano e del patrocinio del Comune e della Provincia di Piacenza.

I due sono artisti dalla carriera notevole che amano esplorare nuove musiche e affascinanti accostamenti timbrici, derivati dall’unione dei loro due strumenti. Il titolo di questo loro progetto in duo, “Strings & Mallets”, allude alle corde del contrabbasso di Fioravanti e alle mazze di quello che è, senza fronzoli, uno dei migliori vibrafonisti d’Europa, ovvero Andrea Dulbecco. Insieme i due si avventureranno in una ricerca ritmica e sonora ricca di contaminazioni, un viaggio musicale che attraversa generi musicali diversi tra loro grazie anche al ricercato connubio dei due singolari strumenti.

Andrea Dulbecco svolge un’intensa attività suonando ed incidendo con numerosi artisti di fama internazionale ed esibendosi nei più importanti festival. È considerato tra i migliori vibrafonisti d’Europa. Alterna la musica contemporanea al jazz, è leader di progetti musicali propri (“Aisha Duo” con Gusella e “A.D. Trio” con Micheli e Bagnoli) e collabora con Carlo Boccadoro, l’Orchestra Sentieri Selvaggi, Furio di Castri, Dado Moroni e Bebo Ferra.

Riccardo Fioravanti è una vera autorità del suo strumento, vanta una trentennale carriera ricca di collaborazioni eccellenti quali Stevie Wonder, Ray Charles, Dee Dee Bridgewater, Adam Nussbaum, Bob Mintzer, Clark Terry e Phil Woods. Sviluppa inoltre suoi progetti, come “Note Basse” con Rossi, Negri e Bagnoli e “Bill Evans Project” con Ferra e Dulbecco.

Fine settimana ancora molto ricco per il Piacenza Jazz Fest tra cui spicca la serata di venerdì 31/03. In programma il concerto di un mito come Benny Golson accompagnato, tra gli altri, al pianoforte da Antonio Faraò.

Potrebbe interessarti

golson

Venerdì 31 marzo al Teatro President la leggenda vivente della musica jazz Benny Golson

Dopo l’exploit di Kenny Garrett, è in programma un’altra serata al Teatro President di via …