Home / Notizie / Cronaca / Spaccio di droga vicino alle scuole. Arrestati tre 19enni, denunciato un 17enne
spaccio

Spaccio di droga vicino alle scuole. Arrestati tre 19enni, denunciato un 17enne

Piacenza. Sono tre i 19enni arrestati nel corso della giornata di lunedì 13 marzo, in seguito ad accertamenti da parte degli agenti della squadra mobile a proposito di un giro di spaccio di droga che coinvolgeva giovanissimi. Le indagini sono partite dopo l’arresto per spaccio di un 17enne, in seguito al quale sarebbe emersa la possibile presenza di altri giovani coinvolti nel giro. Gli agenti avrebbero notato una coppia di 19enni, una piacentina ed un marocchino, aggirarsi in auto nei pressi della stazione ferroviaria e di viale Sant’Ambrogio: in seguito a controlli, la ragazza sarebbe risultata essere in possesso di 6 dosi di marijuana, ed il ragazzo di 3 di cocaina.

Nell’auto, inoltre, sarebbero stati trovati altri 21 grammi di marijuana in una borsa, insieme ad un cutter e ad un coltello. I due avrebbero affermato che la droga apparteneva ad una terza ragazza, una piacentina loro coetanea, che sarebbe stata sorpresa poco dopo mentre cedeva ad un 17enne 2 grammi di sostanza, sempre nell’area della stazione ferroviaria. In seguito a controlli, sarebbe risultata essere in possesso anche di una bustina contenente ecstasy.

Perquisito anche l’appartamento della coppia, dove sarebbero stati trovati 50 grammi di cocaina e 140 di marijuana, insieme a bilancini di precisione. Le due 19enni, incensurate, sono agli arresti domiciliari, mentre il 19enne, che avrebbe precedenti per rapina, si trova in carcere, e dovrà rispondere anche delle accuse di porto di oggetti atti a offendere e guida senza patente: denunciato a piede libero anche un 17enne, fratello della giovane fermata in auto, ritenuto complice nell’attività di spaccio degli altri tre giovani.

Potrebbe interessarti

cartellino

Cinquanta dipendenti indagati al Comune di Piacenza. “Spesa e palestra durante il lavoro”

Piacenza. 39 misure cautelari con obbligo di firma, 1 arresto ai domiciliari, e 10 denunce …