Home / Notizie / Cronaca / “Sua figlia ha investito un bambino”. Truffa a coppia di anziani per 80mila euro
telefono

“Sua figlia ha investito un bambino”. Truffa a coppia di anziani per 80mila euro

Piacenza. Ennesima truffa ai danni di anziani nel piacentino. A finire nel mirino dei raggiratori, una coppia di anziani, contattati al telefono da una donna in lacrime che si sarebbe spacciata per la figlia, raccontando di aver provocato un incidente stradale nel quale era rimasto coinvolto un bambino. La coppia si sarebbe inizialmente insospettita, ma la finta figlia avrebbe passato il telefono ad un’altra persona, presentatasi come un notaio, che ha spiegato all’anziano che per evitare l’arresto della figlia ed il ritiro della sua patente era necessario pagare una somma pari a 17mila euro.

Il finto notaio è così riuscito a convincere l’anziano a recarsi in banca per prelevare tutto il denaro che poteva, trattenendolo al telefono tutto il tempo mentre raggiungeva l’edificio, mentre la complice teneva impegnata la linea telefonica fissa. L’anziano ha così prelevato il contenuto della sua cassetta di sicurezza, contenente monili e preziosi per un valore pari a 80mila euro, ed ha seguito le istruzioni dell’interloclutore, chiudendo il contenuto della cassetta in una busta per scendere a consegnarli ad una donna, poi allontanatasi a piedi. La coppia si è accolta del raggiro soltanto poco dopo, ed ha chiamato i carabinieri, che hanno avviato le indagini del caso.

Potrebbe interessarti

paracadutista

Pradovera. Paracadutista atterra addosso ad anziano durante la sagra

Farini (Piacenza). È stato condotto all’ospedale di Bobbio, ma non sarebbe in gravi condizioni l’anziano …