Home / Notizie / Cronaca / Raffica di truffe in città. Ma quattro anziani si accorgono del tentativo di raggiro
truffa

Raffica di truffe in città. Ma quattro anziani si accorgono del tentativo di raggiro

Piacenza. Cinque tentativi di truffa ai danni di altrettanti cittadini nel corso di un’unica mattinata, e solo uno dei quali è andato a segno: è quanto accaduto oggi, martedì 21 febbraio. A rimanere vittima del raggiro, una 83enne residente in via San Giuseppe, avvicinata da due sconosciuti che si sono presentati come un tecnico del gas ed un agente di polizia Municipale, sul posto per un controllo. I due sarebbero riusciti a sottrarle alcuni monili in oro, il cui valore è ancora da quantificare. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri.

Altri tre tentativi di raggiro sono avvenuti a poca distanza di tempo e con le medesime modalità, in via Einaudi, via Guglielmo da Saliceto, e via Martiri della Resistenza: in questi casi, però, gli anziani cittadini si sono accorti del raggiro, ed hanno allontanato i malviventi, che potrebbero essere gli stessi già intervenuti in via San Giuseppe (vestiti con giacche scure e cappelli con visiera).

Un caso simile è avvenuto anche a Borgotrebbia, dove un’anziana è stata contattata da un presunto avvocato, che la avvertiva del fatto che la figlia aveva causato un incidente e necessitava di denaro per tornare in libertà. La donna si è però insospettita e ha riattaccato la cornetta.

Potrebbe interessarti

img_2304

Emergenza siccità, la posizione di Rizzi

Interventi strutturali e maggior coordinamento tra istituzioni, associazioni e consumatori sono indispensabili per affrontare il …