Home / Notizie / Cronaca / Auto forzate e furti davanti al cimitero. Sorpresi da una delle vittime e fermati
portiera

Auto forzate e furti davanti al cimitero. Sorpresi da una delle vittime e fermati

Piacenza. Dovranno rispondere dell’accusa di furto il 32enne pregiudicato ed il 17enne fermati nel pomeriggio di martedì 14 febbraio, nella zona della Caorsana. Una donna, che aveva parcheggiato l’automobile nei pressi del cimitero urbano, avrebbe notato due persone aggirarsi intorno all’auto prima di darsi alla fuga con la borsetta che lei aveva lasciato nell’abitcolo. Subito ha chiamato il 113, descrivendo l’auto a bordo della quale i due si sarebbero allontanati, una Golf grigia.

Dopo l’intervento delle volanti sul posto, sono stati fermati un 32enne ed un 17enne di Pavia, entrambi nomadi, ritenuti responsabili di aver forzato la portiera dell’auto per impadronirsi della borsa contenuta al suo interno: addosso avrebbero avuto un centinaio di euro in contanti estratti dalla borsetta, che avrebbero abbandonato nel corso della fuga. In seguito ad ulteriori accertamenti sarebbe emerso che da un’altra vettura parcheggiata in zona, anche questa forzata, sarebbero scomparsi una chiavetta usb ed un paio di occhiali.

Potrebbe interessarti

cartellino

Cinquanta dipendenti indagati al Comune di Piacenza. “Spesa e palestra durante il lavoro”

Piacenza. 39 misure cautelari con obbligo di firma, 1 arresto ai domiciliari, e 10 denunce …