Home / Notizie / Cronaca / Parco della Galleana. Stroncato giro di spaccio. Cani da guardia per difendere la cocaina
spaccio

Parco della Galleana. Stroncato giro di spaccio. Cani da guardia per difendere la cocaina

Piacenza. Sono durate quasi un anno ed hanno portato a numerosi arresti le indagini condotte dai carabinieri dell’aliquota operativa di Piacenza a proposito di un giro di spaccio condotto tra la vegetazione del Parco della Galleana. Tre individui sarebbero stati arrestati in flagranza nel corso delle indagini, mentre altri nove dovranno rispondere delle accuse di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in concorso: ai domiciliari sono finiti un marocchini e quattro piacentini di 24, 31, 23 e 60 anni, mentre altri individui di origini marocchine e tunisine e di età compresa tra i 21 e i 37 anni, residenti fuori provincia, sono stati colpiti da un divieto di ritorno a Piacenza.

Il gruppo si sarebbe radunato al Parco della Galleana, dove veniva occultata la droga in mezzo agli arbusti, proprio nelle stesse zone nascoste in cui avvenivano gli scambi: la zona era controllata anche con l’utilizzo di cani da guardia di grossa taglia, tra i quali cani di razza Pitbull, per impedire che qualcuno si avvicinasse ai nascondigli.

Le indagini hanno avuto inizio nel maggio del 2016, in seguito a furti di lieve entità commessi da giovani piacentini ai danni di coetanei, episodi che però hanno condotto al giro di spacciatori operanti in diversi parchi e giardinetti, incluso il Parco della Galleana. 21 persone sono state segnalate come acquirenti nel corso delle indagini, e sono state sequestrate sostanze come marijuana e cocaina confezionate per la vendita, insieme ad una somma di oltre 33mila euro ritenuti provento di spaccio: oltre a tutto questo, sarebbero stati trovati 51 biglietti da 20 euro falsi.

Potrebbe interessarti

kosmo-gam-team

Pallanuoto, il week end della KOSMO TRS

Il week end della Kosmo TRS inizia nel migliore dei modi con una larga vittoria …