Home / Notizie / Cronaca / Rapinato sul Facsal con un coltello alla gola. Padre e figlio inseguono e bloccano i rapinatori
coltello

Rapinato sul Facsal con un coltello alla gola. Padre e figlio inseguono e bloccano i rapinatori

Piacenza. Si è conclusa con due arresti per rapina aggravata in concorso la vicenda avvenuta all’alba di oggi, giovedì 2 febbraio, lungo il Pubblico Passeggio. Un 19enne era uscito a fumare intorno alle 5:30 del mattino, quando due sconosciuti lo avrebbero avvicinato, chiedendogli una sigaretta; poco dopo, però, uno dei due avrebbe estratto un coltello a serramanico, per poi puntarlo alla gola del giovane e costringerlo a consegnare il telefono cellulare ed il giubbotto di marca che indossava.

Ottenuto quello che volevano, i due avrebbero tentato di allontanarsi a piedi, ma il 19enne ha chiamato aiuto ed ha iniziato ad inseguirli, allertando il padre e spingendolo a salire in auto e a lanciarsi all’inseguimento a sua volta. Padre e figlio avrebbero quindi raggiunto i rapinatori in via Alberoni, dove sono riusciti a fermarli fino all’arrivo delle volanti della polizia. Gli agenti hanno arrestato i due giovani (un 17enne ed un 23enne pregiudicati, di origine marocchina) ed hanno restituito al 19enne la refurtiva; non sarebbe stato invece rinvenuto il coltello, forse abbandonato durante la fuga.

Potrebbe interessarti

Photo by Andrew St.Denis

Phil Collins. Inaugurato il tour in Brasile… con un’ora in cella

Inizio rocambolesco per le date brasiliane del tour del musicista Phil Collins. L’artista, giunto all’aeroporto …