Home / Notizie / Cronaca / 22enne accusa l’amico di furto, ma l’accusato si difende. “Non è vero, mi ha venduto 20 euro di marijuana”
marijuana

22enne accusa l’amico di furto, ma l’accusato si difende. “Non è vero, mi ha venduto 20 euro di marijuana”

Piacenza. Si è conclusa con due denunce per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio ed altrettante segnalazioni di assuntori la curiosa vicenda avvenuta nella notte tra domenica 15 e lunedì 16 gennaio, intorno a mezzanotte e mezzo. Tutto è partito da una richiesta di intervento alla polizia in via Scalabrini, durante la quale un 22enne avrebbe affermato di essere stato derubato di 50 euro da un conoscente, un 20enne piacentino, che si era poi allontanato a piedi in centro. All’arrivo degli agenti, il giovane si trovava con altri due ragazzi, di 19 e 24 anni.

Poco dopo, però, è stato rintracciato anche il 20enne, che avrebbe smentito quanto detto dal 22enne, affermando di non averlo affatto derubato, e rivelando, invece, di avere semplicemente acquistato da lui 20 euro di marijuana, mostrando la sostanza agli agenti. Avrebbe inoltre affermato che anche il 24enne era in possesso di marijuana nella sua abitazione cittadina, cosa che il giovane avrebbe ammesso, consegnando 26 grammi di sostanza agli agenti. Il 22enne ed il 24enne sono così stati denunciati, mentre gli altri due giovani sono stati segnalati come assuntori.

Potrebbe interessarti

ambulanza-notte

Corso Europa. Donna perde la vita travolta mentre attraversa la strada

Piacenza. Purtroppo non è stato possibile fare nulla per la donna che, mentre sarebbe stata …