Home / Notizie / Cronaca / Minacce di morte alla compagna. Durante la lite spunta una pistola detenuta illegalmente
pistola

Minacce di morte alla compagna. Durante la lite spunta una pistola detenuta illegalmente

Piacenza. È stato arrestato il 47enne fermato intorno alle 20:30 della serata di lunedì 26 dicembre, dopo una telefonata al 112 da parte di una donna, sua compagna e convivente. Secondo quanto dichiarato dalla donna, tra i due sarebbe scoppiata una lite, ben presto degenerata con minacce di morte nei suoi confronti da parte del 47enne; inoltre, l’uomo le avrebbe puntato contro un’arma da fuoco, prima di chiudere a chiave il cancello esterno dell’abitazione per impedire a lei ed al figlio di un anno di uscire.

I carabinieri sono così intervenuti nell’abitazione, dove, in seguito a controlli, sarebbero state trovate tre scatole di munizioni calibro 22 (118 proiettili in totale), una pistola semiautomatica modello P38 calibro 9, e, nell’automobile del 47enne, un tirapugni ed un coltello a serramanico. Il 47enne avrebbe affermato che la pistola, illegalmente detenuta, gli era stata regalata da un conoscente: è stato arrestato con le accuse di detenzione abusiva di arma, maltrattamenti in famiglia, minaccia aggravata, e porto abusivo di oggetti atti a offendere.

Potrebbe interessarti

img_6289

Metronotte. Guardia “di quartiere” sventa un furto e ferma i malfattori

Non è andata bene ai ladri che, nella mattinata di oggi, hanno tentato un colpo …