Home / Notizie / Cronaca / Omicidio Quarto. Condannata a 2 anni per eccesso colposo di legittima difesa

Omicidio Quarto. Condannata a 2 anni per eccesso colposo di legittima difesa

Piacenza. È di due anni di reclusione per eccesso colposo di legittima difesa la pena per Angela Lanza, la 63enne che, nel marzo del 2015, avrebbe ucciso il marito con una coltellata al petto nel corso di una violenta lite nella loro villa di Quarto di Gossolengo. Secondo alcune ricostruzioni, tra la donna ed il marito, Giovanni Mutti, sarebbe stata in corso una lite ben presto degenerata: l’uomo avrebbe afferrato la moglie al collo minacciandola con un coltello puntato al volto, ma in seguito a colluttazioni avrebbe appoggiato il coltello, che la donna avrebbe in seguito afferrato per colpirlo una singola volta al petto.

Il colpo si è rivelato letale per Mutti, che ha perso la vita poco dopo per dissanguamento. Il giudice Giuseppe Bersani, nel corso del processo svolto con rito abbreviato, ha accolto in toto la richiesta del pm Antonio Colonna di due anni di reclusione.

Potrebbe interessarti

Piacenza. Frontale in tangenziale: perde la vita una donna di 43 anni

PIACENZA – In un tremendo scontro frontale, nella galleria della tangenziale di Montecucco, ha perso …