Home / Notizie / Magia di Hasbrouck l’Assigeco espugna Ferrara
img_2511

Magia di Hasbrouck l’Assigeco espugna Ferrara

BONDI FERRARA – UCC ASSIGECO PIACENZA 79-81
(23-21, 45-42, 66-62, 79-81)

Ferrara: Bowers 21, Mastellari 10, Ardizzoni ne, Zani, Mastrangelo ne, Ibarra 10, Pellegrino 7, Soloperto 4, Roderick 19, Cortese 8, Caridi ne. All. Trullo.

Piacenza: Borsato 6, Jones 14, Infante 9, Raspino 13, Persico 4, De Nicolao 10, Dincic ne, Zucchi ne, Rossato 2, Hasbrouck 23. All. Andreazza.

Al Pala Hilton Pharma si affrontano due squadre in crisi di risultati: i padroni di casa della Bondi Ferrara sono, infatti, reduci da quattro sconfitte consecutive mentre l’UCC Assigeco Piacenza è a quota tre, dopo la debacle interna con la Dinamica Generale Mantova di domenica scorsa, dopo un tempo supplementare. Piacenza, inoltre, deve fare a meno di Matteo Formenti infortunatosi alla mano sinistra proprio domenica scorsa. Nelle fila di Ferrara, indisponibile lo squalificato Moreno.

Pronti, via ed è subito 4-0 per la Bondi Ferrara. Immediata la risposta di Jones e Hasbrouck. Dopo 4 minuti di gioco il punteggio è in perfetta parità sul 6-6.
La schiacciata di Bowers chiude un altro parziale ferrarese di 7-0 (13-6 al 5’) che costringe coach Andreazza a chiamare il primo timeout della partita.
Al rientro in campo ci pensa Raspino a sbloccare nuovamente Piacenza con la tripla in risposta al tiro da tra in precedenza di Bowers.
La difesa Assigeco non riesce a mordere come nei giorni migliori e l’attacco stenta a trovare le misure. Ferrara non fa sconti e si porta sul +11 (21-13 al 8’).
E’ un ispirato Hasbrouck a tenere i partita i biancorossoblu: 10 punti nei primi 10 minuti di gioco per lui. Alla fine del primo quarto Ferrara è avanti 23-21.

La siccità offensiva di Piacenza prosegue anche nel secondo quarto dove Jones e compagni riescono a realizzare soli 6 punti nei primi 6 minuti della frazione. Dall’altra parte Bowers (15 punti) e Roderick (8 punti) continuano a far male dalla media e dalla lunga distanza (35-27 al 16’).
Sono due tiri da tre punti di De Nicolao e Jones a riportare l’Assigeco -2 (35-33 al 17’).
Ferrara prova un nuovo allungo con un parziale di 7-0, subito spento dalla tripla di capitan Infante e dalla penetrazione di Rossato (40-38 al 19’). Ancora Infante dalla lunga distanza regala il primo vantaggio degli ospiti sul 40-41. Ciononostante la Bondi riesce ad andare all’intervallo lungo avanti sul 45-42.

Piacenza, al rientro in campo, ritrova una buona confidenza con il canestro portandosi in vantaggio sul 47-50 grazie alla tripla di Raspino.
A questo punto sale in cattedra Terrence Roderick (16 punti) che, con alcune azioni personali di pregevole fattura guida Ferrara all’ennesimo controsorpasso (54-51 al 26’).
Ancora Hasbrouck (20 punti) si erge ad assoluto protagonista per Piacenza, consentendo agli ospiti di rimanere attaccati alla partita (63-62 al 19’), prima della magia di Roderick in chiusura di quarto che regala il +4 a Ferrara (66-62).

Borsato e Persico riportano subito in carreggiata l’Assigeco, prima del nuovo tentativo di fuga ferrarese al 35’, con Mastellari che firma la tripla del 73-69.
Raspino, con due conclusioni dalla distanza, impatta la partita sul 75 pari al 37’. Risponde Soloperto, dall’altra parte, con un tiro dalla media prima della realizzazione da tre punti di Jones che spinge nuovamente avanti l’Assigeco (77-78 al 38’).
Nel concitato finale Ibarra realizza il 2/2 ai liberi per il +1 Ferrara prima della tripla di Kenny Hasbrouck a 3’’ secondi della sirena finale che consegna la vittoria all’Assigeco. 81-79 il risultato finale in favore degli uomini di coach Andreazza.

Prossimo appuntamento domenica 11 dicembre, alle 14:15 al PalaBanca, contro la Fortitudo Bologna.

Fonte: uccassigecopiacenza.it

Potrebbe interessarti

inquinamento

Pm10 sopra i limiti per il decimo giorno consecutivo. Scattano i provvedimenti di secondo livello

Piacenza. A causa del decimo sforamento consecutivo dei valori di Pm10 sul territorio Piacentino, scatteranno …