Home / Notizie / Cronaca / Affittano case e spariscono dopo aver intascato la caparra. Due denunce

Affittano case e spariscono dopo aver intascato la caparra. Due denunce

Piacenza. Dovranno rispondere delle accuse di truffa, sostituzione di persona, e falso documentale i due 40enni fermati in seguito ad indagini della polizia ferroviaria, dopo la denuncia da parte di tre cittadini stranieri (un romeno residente in provincia, un nigeriano residente in città, ed una cinese che lavora in città). I tre cittadini avrebbero risposto ad un’inserzione d’affitto trovata su un sito internet, ed in seguito all’incontro con gli agenti immobiliari nell’appartamento in affitto avrebbero firmato un contratto di locazione, versando una caparra (tra i 400 e i 1400 euro).

Infine, sarebbero state consegnate loro le chiavi dell’appartamento, e gli sarebbe stato chiesto di attendere per qualche giorno per permettere agli attuali inquilini di traslocare. Purtroppo, però, era tutto falso, inclusi chiavi e contratti: gli appartamenti, infatti, sarebbero stati affittati proprio agli stessi truffatori, che nel frattempo si erano resi irreperibili.

In seguito alle indagini i due truffatori sarebbero stati identificati come due 40enni del lodigiano, entrambi con numerosi precedenti alle spalle e pregiudicati per reati affini: per loro è scattata una denuncia.

Potrebbe interessarti

Terremoto Tarasconi all’Assemblea PD. Sui quotidiani l’assenza di Renzi passa in secondo piano

Decine di migliaia di visualizzazioni, commenti, like e messaggi privati in poche ore. L’intervento di …