Home / Notizie / UCC Assigeco Piacenza si arrende anche agli Stings Mantova all’overtime
assigeco-mantova

UCC Assigeco Piacenza si arrende anche agli Stings Mantova all’overtime

UCC ASSIGECO PIACENZA – DINAMICA GENERALE MANTOVA 73-78 OT
(12-15, 38-37, 57-54, 66-66, 73-78)

Piacenza: De Nicolao 6, Jones 9, Raspino 9, Formenti 2, Infante 9, Persico 5, Rossato, Dincic ne, Brigato ne, Zucchi ne, Hasbrouck 25, Borsato 8. All. Andreazza

Mantova: Daniels 23, Vencato 5, Giacchetti 9, Timperi, Candussi, Casella 4, Amici 10, Corbett 19, Gergati ne, Bryan 8, Morello ne, Rinaldi ne. All. Martelossi.

La prima novità della partita è la partenza in quintetto base di Matteo Formenti al posto dell’acciaccato Kenny Hasbrouck, pronto comunque a subentrare dalla panchina.
In casa Dinamica Generale Mantova, è Corbett il protagonista dei primi cinque minuti di gioco. Sono due triple della guardia americana a firmare il primo vantaggio degli ospiti sul 5-6.
Dall’altra parte, l’UCC Assigeco Piacenza fatica a trovare il giusto ritmo in attacco incappando in troppi errori dalla media e dalla lunga distanza (2/10 dal campo di squadra nei primi 7 minuti di gioco).
Sono i punti in contropiede a tenere in partita i biancorossoblu. Prima Formenti, poi la rubata con canestro in solitaria di De Nicolao e Piacenza torna di nuovo a -2 (9-11 all’8’).
Mantova risponde subito con un controparziale di 4-0, a cui risponde subito il neoentrato Hasbrouck con una tripla dall’angolo. Alla fine della primo quarto Piacenza insegue di 3 lunghezze (12-15).

La partita rimane in grande equilibrio anche nel secondo quarto. Borsato si erge ad assoluto protagonista della frazione con 8 punti e l’Assigeco impatta la partita sul 22 pari. Una magia di Raspino in penetrazione regala il primo vantaggio dei padroni di casa (25-24 al 15’).
Grazie ai canestri di Daniels, Mantova si riporta prontamente avanti (25-29 al 17’) prima che Hasbrouck si inventi una tripla senza ritmo dal palleggio che rianima il PalaBanca. L’ex Cantù, nonostante una condizione fisica non ottimale, continua a trovare il fondo della retina con una qual certa continuità, soprattutto dalla lunga distanza: la sua terza bomba del quarto (16 punti complessivi per lui) vale il 38-37 con cui Piacenza va in vantaggio all’intervallo lungo.

Anche Infante decide di iscriversi alla partita. Il capitano infila due triple in avvio di terzo quarto e l’Assigeco prova un primo timido allungo, subito rimandato al mittente da Daniels (44-44 al 24’).
Una conclusione dalla lunga distanza e una schiacciata in contropiede solitario di Raspino portano Piacenza sul primo massimo vantaggio (51-44 al 27’).
Mantova si affida ancora allo scatenato Daniels (23 punti per lui) per restare in scia. Alla fine della terza frazione l’Assigeco è avanti 57-54.

E’ ancora un grande equilibrio a regnare sovrano all’inizio dell’ultimo quarto con gli attacchi che continuano a commettere troppi errori al tiro. L’appoggio di Amici regala il nuovo vantaggio alla formazione mantovana (62-63) quando si entra negli ultimi cinque minuti di partita.
L’Assigeco fatica terribilmente a trovare il canestro, dall’altra parte è ancora Amici con una tripla dall’ala a siglare il +4 per Mantova (62-66 al 38’).
Bobby Jones riesce finalmente a sbloccare l’attacco piacentino con un 1\2 dalla lunetta e con il canestro più tiro libero supplementare che vale il nuovo, ennesimo, pareggio a quota 66 a 32’’ dalla sirena finale.
Nei secondi finali, prima Amici poi Hasbrouck non riescono a trovare la conclusione vincente. E’ overtime al PalaBanca.

Nel supplementare Hasbrouck da una parte e Giacchetti dall’altra siglano 4 punti a testa e la partita è di nuovo in perfetta parità (70-70). Ci pensa Corbett con due triple consecutive a firmare l’allungo decisivo (70-76 a 1’38’’). La Dinamica Generale Mantova espugna il PalaBanca per 70-78.

Terza sconfitta consecutiva per l’UCC Assigeco Piacenza che nella prossima giornata (8 dicembre, alle 18) affronterà in trasferta la Bondi Ferrara.

 

Fonte: uccassigecopiacenza.it

Potrebbe interessarti

inquinamento

Pm10 sopra i limiti per il decimo giorno consecutivo. Scattano i provvedimenti di secondo livello

Piacenza. A causa del decimo sforamento consecutivo dei valori di Pm10 sul territorio Piacentino, scatteranno …