Home / Notizie / Risveglio amaro per UCC Assigeco Piacenza, Chieti espugna il PalaBanca

Risveglio amaro per UCC Assigeco Piacenza, Chieti espugna il PalaBanca

UCC ASSIGECO PIACENZA – PROGER CHIETI 67-76
(21-12, 12-32, 11-5, 23-27)

Piacenza: De Nicolao 6, Jones 7, Raspino 2, Formenti 17, Infante 8, Persico 3, Rossato 1, Dincic 3, Gaadoudi ne, Zucchi ne, Hasbrouck 12, Borsato 8. All.: Andreazza.

Chieti: Golden 21, Mortellaro 12, Piazza 6, Allegretti 9, Venucci 7, Piccoli 6, Ippolito ne, Zucca 6, Sergio 4, Davis 5. All.: Galli.

Inizio di partita caldissimo da parte dell’Assigeco Piacenza che piazza subito un terrificante parziale di 14-0 nei primi cinque minuti con Kenny Hasbrouck in grande evidenza (7 punti per la guardia americana).
Golden prova a scuotere i suoi con un paio di canestri dalla media ma Chieti non riesce comunque a rientrare in partita.
L’Assigeco rimane per larghi tratti sul vantaggio in doppia cifra, grazie anche al buon impatto dalla panchina di Nemanja Dincic. Il primo quarto si conclude sul 21-12 in favore di Piacenza.

L’energia della panchina di Chieti è la protagonista dell’inizio della seconda frazione con Piazza, Zucca e Allegretti a guidare la rimonta abruzzese fino all’insperato sorpasso sul 24-26 al 14’ (13-0 il parziale in favore degli uomini di coach Galli).
L’Assigeco fatica a trovare la via del canestro in attacco e, allo stesso tempo, cala di intensità nella metà campo difensiva. L’inerzia ora è tutta a favore della Proger. Quando Davis infila la sua prima tripla della serata, Chieti si ritrova improvvisamente con un vantaggio in doppia cifra (31-42 al 19’).
32-12 di parziale complessivo per la Proger nel secondo quarto e partita completamente ribaltata: 44-33 Chieti all’intervallo.

La Proger non accenna a calare il ritmo anche ad inizio terzo quarto. Mortellaro realizza subito 4 punti consecutivi nel pitturato e Chieti si ritrova sul nuovo massimo vantaggio di 35-48 al 25’.
Hasbrouck sblocca il punteggio per l’Assigeco in contropiede ma le difficoltà offensive dei biancorossoblu non sembrano trovare una soluzione.
La tripla di Formenti e il successivo fallo tecnico fischiato alla panchina abruzzese riportano Piacenza in scia. Quando Borsato infila la tripla da posizione centrale, la rimonta Assigeco è definitivamente certificata. Alla fine del terzo quarto Chieti è avanti di soli 5 punti (44-49).

Un positivo Formenti e Persico riportano ancora avanti l’Assigeco ad inizio terzo quarto (51-49 al 31’).
La partita diventa bellissima con continui botta e risposta da una parte e dell’altra. Chieti prova a fare sua la contesa approfittando anche di qualche palla persa di troppo dei padroni di casa. Venucci porta a +8 a poco meno di 4 minuti dalla sirena finale.
E’ l’allungo decisivo, Chieti espugna il PalaBanca e pone fine alla sua serie di tre sconfitte consecutive.
Una sconfitta inaspettata, invece, per l’Assigeco che interrompe il suo momento d’oro costellato da 5 vittorie consecutive.

Prossimo appuntamento domenica 27 novembre alle 18 quando i ragazzi di coach Andreazza sfideranno a domicilio l’Alma Trieste.

 

Fonte: uccassigecopiacenza.it

Potrebbe interessarti

Furto in un supermercato. Arrestata donna con diversi alias

Piacenza. Dovrà rispondere dell’accusa di furto aggravato una 34enne di origini moldave, con diversi alias …