Home / Notizie / Cronaca / Le follie della scuola Vittorino da Feltre mettono in crisi il quartiere

Le follie della scuola Vittorino da Feltre mettono in crisi il quartiere

PIACENZA – Portare i bambini a scuola, per chi frequenta la Vittorino da Feltre, non è un gioco da ragazzi. I cancelli aprono appena 5 minuti prima della campanella, per cui orde di genitori sono costrette ad accalcarsi sul marciapiede in via Manfredi e lungo via Mischi. I residenti devono riuscire a fuggire di casa prima che la folla inizi a formarsi, ma soprattutto prima che il traffico vada in tilt. Via Manfredi, infatti, una delle principali arterie della città, viene letteralmente bloccata in quella fascia oraria, con vigili che fischiano, auto che cercano vie di fuga alternative e persone in bicicletta che si fanno il segno della croce.

La situazione diventa davvero critica per tutte quelle famiglie che hanno i bambini in scuole diverse. Chi deve accompagnare il bimbo grande alle elementari e il piccolo alla materna, raddoppia lo stress. Non esistono che pochi posti auto, per cui è impossibile fermarsi al volo lasciando il piccolo in macchina, guardato a vista. Senza contare che il grande, chiuso fuori dai cancelli fino all’ultimo, non sarebbe al sicuro.

Sono anni che i genitori protestano e le cose non fanno che peggiorare. Ora, addirittura, non vengono più aperti i cancelli principali, ma solo quello laterale secondario (aumentando i problemi e costringendo l’amministrazione a regolare il traffico limitandolo in via Mischi). Insomma, per farla breve, è il caos.

Potrebbe interessarti

Allontanato dal locale, poi gli sputi ai poliziotti. Denunciato

Piacenza. Dovrà rispondere delle accuse di resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale un 23enne marocchino, …