Home / Notizie / Cronaca / Piacenza. In 4.000 per dire “no” allo sfruttamento sul lavoro
Un momento della manifestazione dei lavoratori edili di Cgil, Cisl e Uil, Roma, 3 marzo 2012.
ANSA / GUIDO MONTANI
Un momento della manifestazione dei lavoratori edili di Cgil, Cisl e Uil, Roma, 3 marzo 2012. ANSA / GUIDO MONTANI

Piacenza. In 4.000 per dire “no” allo sfruttamento sul lavoro

PIACENZA – Chiedono “rispetto per i lavoratore e stop allo sfruttamento e al caporalato”. Sono i 4.000 manifestanti che a Piacenza hanno aderito alla manifestazione regionale organizzata da Cgil, Cisl e Uil. In piazza Cavalli sono intervenuti Giovanni Luciano, segretario nazionale Cisl, Giuliano Zignani, segretario generale Uil Emilia-Romagna e Vincenzo Colla, segretario generale Cgil Emilia-Romagna, alla presenza del sindaco di Piacenza, Paolo Dosi e del presidente della Provincia Francesco Rolleri.

Potrebbe interessarti

droghe

Droga nell’auto, arrestato un 26enne. La madre aveva chiesto aiuto ai Carabinieri

Piacenza. Dovrà rispondere dell’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio un 26enne …