Home / Notizie / Cronaca / Morte Daniela Puddu. Rizzotto condannato a 21 anni in appello
tribunale

Morte Daniela Puddu. Rizzotto condannato a 21 anni in appello

Fiorenzuola (Piacenza). 21 anni di carcere per omicidio volontario: è questa la pena alla quale la Corte d’Assise d’Appello di Bologna ha condannato Dario Rizzotto, dopo l’appello della Procura di Piacenza. Una pena quasi raddoppiata dopo gli 11 anni per omicidio preterintenzionale stabiliti in primo grado lo scorso dicembre, sempre per la vicenda avvenuta nel giugno del 2014 a Fiorenzuola, dove la 37enne Daniela Puddu era stata trovata priva di vita sulla strada di fronte al suo appartamento di via Illica, dopo una fatale caduta dal terzo piano.

Le indagini dei carabinieri si erano ben presto concentrate su Dario Rizzotto, 38enne di origini siciliane, con il quale la vittima aveva avuto una relazione, e, secondo alcune testimonianze, un violento litigio poco prima; l’uomo, che si sarebbe trovato nell’appartamento al momento della morte della donna, avrebbe sin da subito sostenuto che si era invece trattato di suicidio. La difesa del 38enne ha già annunciato che verrà presa in esame la possibilità di un ricorso in Cassazione.

Potrebbe interessarti

delmonte

Delmonte (LN): “Iren faccia bidoni più grandi per semplificare la ‘differenziata’ delle persone invalide”

“Perché Iren non fornisce alle persone con disabilità contenitori più grandi così da dilatare i …